PESCARA. DOMENICO PETTINARI (M5S) E CARLO MASCI (FI), USANO PAROLE FORTI CONTRO LA CRIMINALITA’


Pescara. Dopo l’arresto del presunto assassino del trentacinquenne di Penne, torna a parlare il vice Presidente del Consiglio Domenico Pettinari. Questo il post pubblicato sulla sua pagina facebook:

🔴ANCORA UN MORTO, MILITARIZZIAMO IL FERRO DI CAVALLO‼️

🆘Ancora un morto nel famigerato Ferro di Cavallo. Dalle prime notizie, un giovane sembrerebbe essere stato trovato in una pozza di sangue su un pianerottolo con ferite e lesioni. Non si conoscono ancora i motivi ma una cosa e’ certa, il Ferro di Cavallo e’ la centrale di spaccio di droga più importante d’Abruzzo ed e’ una tra le principali del nostro Paese . Nel ferro di cavallo , negli ultimi anni, si e’ sparato e si e’ ammazzato . Il ferro di cavallo e’ una zona pericolosissima che non può più essere lasciata un solo minuto non presidiata . Il ferro di cavallo deve subito essere militarizzato . Nel ferro di cavallo, al centro della piazza, pretendo venga istituita, almeno ora, una unità fissa h24 di Forze di Polizia con l’ausilio dell’esercito . E si doti immediatamente questo fazzoletto di terra maledetta della nostra città di telecamere intelligenti . E’ vergognoso constatare come ad oggi, in quella che rappresenta la zona più critica sotto il profilo dell’emergenza sicurezza della nostra Regione, non vi siano ancora le telecamere e l’esercito . Le uniche telecamere presenti sono quelle degli spacciatori per difendersi dalla polizia.

⚠️Non basta parlare di prevenzione in un quartiere dove vi e’ una guerra in corso . L’emergenza sicurezza ha raggiunto livelli stratosferici da essere paragonata ad una guerra tra la giustizia e i criminali e in guerra bisogna adottare ogni strumento necessario di forza per combattere il nemico . Sento ancora una politica miope filosofeggiare e parlare esclusivamente di misure morbide di ascolto preventivo in un quartiere dove da anni si spara, si ammazza e si commettono atti criminosi . Basta ! Riaccendere forte il faro su questa zona e’ mio dovere e dovere di ogni uomo delle istituzioni perché domani, un altro figlio della nostra terra, non possa morire in modo infame e crudele .

Anche il sindaco di Pescara Carlo Masci, in un’intervista dell’Ansa, usa parole forti. Il primo cittadino pescarese dice chiaramente: “Il nostro obiettivo è abbattere il ‘ferro di cavallo’, del tutto o in parte, perché è una struttura che è oggetto di pericolosità sociale. L’episodio odierno è un ulteriore elemento che ci spinge a muoverci in questa direzione”. Infine ringrazia la Polizia di Stato per la tempestività con cui ha arrestato il presunto colpevole dell’omicidio.

M.R.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24