PESCARA. LA POLIZIA SEQUESTRA 5 KG DI “BOTTI ILLEGALI”. 

Con l’avvicinarsi del Capodanno l’attenzione delle forze di polizia per la prevenzione e il contrasto della commercializzazione e dell’uso illegale di artifici pirotecnici si intensifica.

E’ così che ieri,  il personale della Squadra Amministrativa della Questura, unitamente al Nucleo Artificieri della Questura, dopo avere effettuato nel mese di Dicembre numerosi controlli presso negozi di minuta vendita, depositi di materiale pirotecnico e depositi di spedizione, con la finalità di intercettare materiale pirotecnico illegale da immettere sul mercato, a seguito di un’articolata attività d’indagine, ha eseguito una perquisizione presso un’abitazione di Montesilvano dove venivano rinvenuti e sequestrati circa 70 petardi artigianali del peso complessivo di 5 kg, privi di qualsiasi etichettatura e dei requisiti minimi di sicurezza, non classificati, materiale altamente pericoloso per la sicurezza di chi li avrebbe utilizzati, da immettere illegalmente sul mercato. L’uomo, un cittadino italiano incensurato di 29 anni è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per detenzione abusiva di materiale esplodente di tipo pirotecnico finalizzata alla vendita. Le indagini della polizia continuano per risalire ai possibili gruppi criminali che producono e commerciano illegalmente tali prodotti che vengono poi venduti a caro prezzo nelle feste di fine d’anno, generando un importante giro d’affari, difficile da stimare, poiché si tratta di sommerso, ma che su scala nazionale assume valori considerevoli.   

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24