Pescara. Malmena una diciassettenne per rubarle il cellulare, romeno in arresto


Pescara. Verso le ore 13 di ieri, domenica 08 Ottobre, la Sala Operativa “113” ha ricevuto una segnalazione di una rapina attuata ad opera di un giovane nei confronti di una ragazza che era intenta a fare jogging in Viale Primo Vere, all’altezza di Via Teofilo Patini.

Gli Agenti della Squadra Volante si sono recati tempestivamente sul posto, ove hanno notato la presenza di un uomo che al momento era accerchiato da alcune persone intervenute in aiuto della vittima. L’uomo deteneva ancora in mano uno smartphone, che poi gli agenti hanno accertato essere di proprietà della ragazza ed oggetto della rapina.

La vittima è una ragazza diciasettenne la quale ha riferito che, mentre  faceva attività di jogging, veniva improvvisamente raggiunta da uno sconosciuto il quale, dopo averla  bloccata afferrandola per un braccio, la rapinava del proprio telefono cellulare. Al tentativo di  divincolarsi, la ragazza è stata altresì afferrata per i capelli e scaraventata al suolo. Nella circostanza due persone che erano prossime al luogo del fatto, richiamate dalle urla della ragazza, sono intervenute immediatamente in suo aiuto e sono riuscite a bloccare e a consegnare l’autore del reato agli Agenti, prontamente sopraggiunti.

Autore della rapina è CRIHEN ALEXANDRU, romeno di 25 anni, il quale è stato tratto in arresto e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria per essere giudicato con rito direttissimo nella mattinata odierna.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24