PESCARA. MINACCIA, RESISTENZA E OLTRAGGIO A PUBBLICO UFFICIALE, ARRESTATA UNA DONNA DI 44 ANNI

Nel pomeriggio di ieri la Polizia di Stato ha arrestato per resistenza, minaccia e oltraggio una 44enne residente in provincia dell’Aquila. La donna, molesta, stava tentando di colpire le auto in sosta in via G. D’Annunzio con la sua borsa e, pertanto, alcune persone hanno telefonato al 113.

È stata rintracciata poco dopo, nella stessa zona, da personale della Squadra Volante, in palese stato di alterazione e fortemente agitata, con un comportamento connotato da scatti d’ira e la  pronuncia di frasi ingiuriose rivolte ai passanti e agli stessi agenti di polizia.

Le azioni della donna sono culminate con l’aggressione fisica agli operatori che hanno contenuto le sue azioni per poi accompagnarla in Questura per l’identificazione.

In Questura la donna, reiterando il proprio comportamento ostile, ha colpito in viso un operatore della Squadra Volante, facendolo cadere a terra.

A carico della donna sono risultati un Foglio di Via Obbligatorio emesso dal Questore di Pescara e numerosi precedenti di polizia.

È stata quindi arrestata e oggi il Giudice, dopo la convalida, ha applicato il divieto di dimora.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24