Pescara: non rientra in carcere ed evade


I Carabinieri di Pescara, nella giornata di ieri, hanno arrestato un uomo trentenne, di origini campane,, che, gia’ recluso nel carcere di Pescara, ove sta scontando una pena definitiva per rapina, con permesso di uscita, il giorno 12 aprile, non aveva fatto rientro nell’orario stabilito, rendendosi responsabile di evasione.
L’uomo, dopo la convalida dell’arresto e’ stato rinchiuso nel carcere di Lanciano

I Carabinieri di Spoltore hanno invece denunciato un quarantenne, pure questi campano, che il giorno 9 aprile, recatosi presso l’agenzia di scommesse playgold di Spoltore, ed effettuato scommesse sportive per un importo pari ad euro 450,00 si allontanava con il chiaro intento di non adempiere al pagamento.
Gli stessi militari, sempre nella giornata di ieri, hanno denunciato, un 44enne di origini pugliesi, per aver manomesso il contatore dell’energia elettrica posto all’interno dell’abitazione ove risiede con il proprio nucleo familiare nel Comune di Cappelle sul Tavo.
Sono in corso accertamenti al fine di quantificare il furto di energia in danno della società Enel che nel frattempo ha sporto denuncia.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24