Pescara, rubò in bar e pizzerie: arrestato 30enne, si cerca il complice


La Polizia di Stato di Pescara ha dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del locale Tribunale, dott. Nicola Colantonio, su richiesta del P.M. dr.ssa Valentina D’Agostino, nei confronti di Mattia Ferri, 30enne pescarese pluri pregiudicato, per una serie di reati contro il patrimonio, il quale è stato ristretto agli arresti domiciliari con apposizione del braccialetto elettronico.

A seguito di indagini condotte da personale della Squadra Mobile e della Polizia Scientifica, infatti, il giovane è stato identificato come l’autore di due furti notturni.

Il primo si era verificato il 6 maggio scorso, quando aveva infranto la vetrata di una pizzeria di Pescara, impossessandosi di circa 2000 euro contenuti nella cassa. Sulla scena del crimine la Polizia Scientifica aveva rilevato una sua impronta digitale.

L’altro furto, invece, risalente al successivo 5 giugno, era stato commesso  in danno di un bar di Montesilvano quando il giovane, anche questa volta individuato tramite impronte digitali, dopo aver tagliato una tenda in plastica del gazebo esterno e forzato la vetrata d’ingresso, si era impossessato di circa 600 euro della cassa.

In entrambi gli episodi l’arrestato ha agito insieme ad un complice che si sta cercando di individuare.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24