Pescara. Screening gratuito della vista per over 60enni, grande soddisfazione per le prime visite. Diodati: “Decollato in pieno, nel corso dell’anno interesserà tutti i centri sociali cittadini”


Avviato a pieno regime lo screening oculistica gratuito per persone dai 60 anni, partito a metà marzo e promosso dall’Amministrazione comunale, in collaborazione con l’Unità semplice di oculistica sociale del territorio della Asl di Pescara diretta dal dottor Roberto Perilli e il Centro Nazionale Alta Tecnologia in Oftalmologia università Ch-Pe diretto dal professor Leonardo Mastropasqua. Ieri il sopralluogo dell’assessore alla Sanità Giuliano Diodati presso il Centro sociale per anziani “Il Gabbiano”, il primo dei centri comunali dove sono state effettuate le visite.

“Sono state fatte un centinaio di rilevazioni – illustra l’assessore Giuliano Diodati – non solo agli utenti dei centri sociali che sono in tutta la città circa 1.300, ma anche ai cittadini che si trovavano nelle condizioni richieste dall’intesa. Soddisfatti gli interessati e anche gli operatori del centro che danno un prezioso supporto alle attività in corso, siamo soddisfatti anche noi, perché la società vive momenti di gravi difficoltà economiche, soprattutto le persone anziane e ci è sembrato un modo per dare una mano e accorciare le distanze fra la prevenzione e la cura.
Nei prossimi mesi si proseguirà anche negli altri centri sociali, perché da questo progetto nasceranno anche studi per arrivare alla terapia e prevenzione di patologie oculari particolari, non a caso c’è anche la collaborazione Centro Nazionale Alta Tecnologia in Oftalmologia università Ch-Pe diretto dal professor Leonardo Mastropasqua. Un ringraziamento va sia ai pazienti che agli operatori, perché grazie alla sinergia piena riusciamo ad arrivare ad una realtà che sfugge, ma che va seguita e curata”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24