Pescara. Terminati i lavori sul sottopasso. Il Sindaco: “alla Procura forniremo verifiche e dati per considerare la riapertura”


“Sono terminati i lavori riguardanti la criticità legata alle pompe di sollevamento del sottopasso di Fontanelle dove nel dicembre del 2013 ha visto la tragica scomparsa la signora Anna Maria Mancini.
Il progetto redatto dal Comune di Pescara si inserisce in una prima fase finalizzata alla riapertura tortale del sottopasso, che necessita dell’ulteriore placet da parte della Procura della Repubblica che lo ha posto sotto sequestro all’indomani dei fatti del 2013, anche per gli aspetti strutturali.
Nel corso delle prossime ore si procederà al collaudo dell’impianto di sollevamento delle acque piovane, ad oggi munito di un gruppo di continuità (vedi foto) capace di scongiurare eventuali interruzioni del sistema anche in caso di mancanza di corrente elettrica. All’esito del collaudo, verificato il funzionamento con tutti i soggetti competenti in materia, forniremo un dettagliato report alla Procura al fine che possa essere vagliata la rispondenza a quanto richiesto al momento del sequestro e considerata la completa riapertura del sottopasso.
Si tratta di una eventualità attesa e vitale per una parte della città che da allora ha vissuto non pochi disagi non solo in termini di mobilità, ma anche economici, sono tante infatti le attività commerciali ivi insediate che hanno sofferto questo periodo di separazione dovuto alla chiusura dell’infrastruttura. I lavori svolti per un importo di 170.000 euro ci rendono fiduciosi che a breve tale disagio possa concludersi e la zona possa acquistare un sottopasso nuovo ed efficiente”.

20160223_170014 20160223_170112 20160223_170131

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24