PESCARA: TROVATO CON LA REFURTIVA RUBATA IL GIORNO PRIMA, DENUNCIATO PER FURTO 29ENNE


Ieri la Polizia di Stato è intervenuta in via Lago del Turano, quartiere “Rancitelli”, su segnalazione di alcuni abitanti che hanno notato un uomo sospetto aggirarsi all’esterno della loro abitazione. Giunti sul posto, il sospettato alla vista degli agenti, ha tentato di allontanarsi ma è stato bloccato. Vicino a lui, sono state rinvenute 2 cassette contenenti molteplici attrezzi atti allo scasso (cacciaviti, pinze, etc..). L’uomo, poi identificato per P.S. 30enne di Pianella con precedenti per porto abusivo di armi e molteplici violazioni della normativa covid, è stato perquisito e trovato in possesso di un porta documenti contenente tessere bancomat, carta d’identità e codice fiscale intestati ad una 70enne di Pianella e 210 euro in banconote. In tasca all’uomo sono state rinvenute anche 65 euro in monete. Immediati accertamenti di polizia giudiziaria hanno consentito alla Volante di appurare che le banconote e i documenti erano stati rubati il giorno prima a Pianella. Una delle monete rinvenute nelle tasche dell’uomo, era sporca di sangue, motivo per cui gli agenti hanno proceduto al sequestro per ulteriori accertamenti utili a verificare se fossero state asportate a seguito di una recente “spaccata”. Per il momento l’uomo è stato denunciato per il furto aggravato avvenuto a Pianella.     

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24