Pescina, pedofilia: tre anni a Ranalli


Si aggiungeranno ai 9 anni a cui è già stato condannato.

Nell’agosto del 2000 quando il dj di Pescina ebbe attenzioni particolari nei confronti di un bambino di 10 anni. Ranalli era già stato arrestato per altri pesanti reati di pedofilia e condannato in via definitiva a 8 anni e 11 mesi per atti sessuali nei confronti di altri 8 minorenni.

Dopo quindici lunghi anni è arrivata la condanna definitiva per Franco Ranalli, dj di Pescina che aveva abusato di minori e per questo in carcere per reati di pedofilia. La Cassazione si è espressa sul 44enne ed ha confermato la sentenza d’appelli riguardo gli espisodi di violenza su di un bambino che vive all’estero. Escluse alcune aggravanti contestate e rideterminata la pena finale a 3 anni di reclusione e 200 euro di multa, concedendo alla parte offesa una provvisionale di diecimila euro.

La prima sentenza era arrivata a gennaio del 2014, quando il tribunale di Avezzano aveva condannato il marsicano a 7 anni e 20 giorni, sempre per lo stesso caso del minorenne straniero.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24