PESCINA. SUCCESSO DI FONTAMARA


Pescina. Teatro di San Francesco affollato di spettatori, ieri sera, per assistere alla Prima nazionale teatrale tratta dal romanzo più famoso al mondo dello scrittore Ignazio Silone, su adattamento e drammaturgia di Francesco Niccolini.

Sul palco Angie Cabrera, Stefania Evandro, Alberto Santucci, Rita Scognamiglio, Giacomo Vallozza, diretti da Antonio Silvagni, che, tra realtà e surrealismo, hanno dato vita alla tragica storia dei cafoni del Fucino, vessati e sfruttati dai latifondisti e vittime della Storia.

Le musiche del Maestro Giuseppe Morgante e i costumi delle Sorelle Elisabetta e Matilde Marcelli, con la scenografia di Ivan Medici e le luci di Corrado Rea, hanno creato la giusta atmosfera per rivivere il dramma umano di un tragico spaccato dell’Abruzzo di allora.

Un lungo applauso del pubblico ha salutato la compagnia teatrale e tutto lo staff. Intervenuto anche il sindaco di Pescina, Stefano Iulianella.

La produzione è stata curata dal Teatro Stabile d’Abruzzo e Teatro Lanciavicchio, con la collaborazione del Centro Studi Ignazio Silone e il patrocinio del Comune di Pescina.

Foto per gentile concessione di Elisabetta Marcelli

Commenti Facebook

About Alina Di Mattia

Alina Di Mattia
Autrice, conduttrice e responsabile produzione di grandi eventi istituzionali. All'attività artistica e manageriale ha affiancato quella di scrittrice freelance. Si è occupata spesso di tematiche sociali ed ha all'attivo alcune pubblicazioni tra cui il saggio "Erano gli anni della TV dei ragazzi". Nel 2018 ha ricevuto due prestigiosi premi giornalistici nazionali e tre riconoscimenti letterari.