PETTINARI SUGLI INCENDI NELLA CITTÀ DI PESCARA


“E’ stata una giornata devastante quella di ieri, maggiormente per Pescara dove le fiamme si sono pericolosamente avvicinate ad alcune abitazioni e dove è andata in fumo parte della Riserva naturale della Pineta Dannunziana. I danni sono ancora indefiniti ma sappiamo già di aver perso tanto, tantissimo. Gli incendi sembravano scattare in modo sistematico e mi auguro che presto partano i dovuti accertamenti sull’origine dei focolai, perché se c’è una mano dietro questo inferno va punita severamente. Un ringraziamento doveroso va fatto a tutti i vigili del fuoco, i volontari di protezione civile e le forze dell’ordine in genere che si sono trovate a gestire una situazione davvero difficile, ma anche a tutti quei liberi cittadini che con grande coraggio non hanno esitato un attimo a dare una mano. Investire sulla prevenzione degli incendi è fondamentale. Una necessità che come forza di opposizione abbiamo sempre portato all’attenzione di chiunque fosse alla guida di Regione Abruzzo. Purtroppo non sempre le nostre richieste sono state ascoltate. Anche i maggiori sindacati dei Vigili del fuoco, proprio nei primi giorni di luglio, hanno lamentato un taglio di circa 200 mila euro, rispetto allo stanziamento dell’anno precedente, delle risorse economiche che la Regione Abruzzo eroga loro per fare fronte alla lotta attiva agli incendi boschivi. Una scelta discutibile che, ancor di più oggi, dovrebbe far riflettere e portare la Giunta regionale a fare un passo indietro sulla questione e mettere a disposizione ogni centesimo possibile per evitare che situazioni come ieri possano ripresentarsi”. Così il Vicepresidente del Consiglio regionale Domenico Pettinari.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24