Plus Ultra e Depor scappano via, Vitale esalta il Canistro


Cambiano gli equilibri nel girone B di seconda categoria. In vetrina le vittorie di Deportivo Luco e Plus Ultra, in casa Canistro si conferma una delle squadre più temibili.

Non si ferma più il Plus Ultra che si sbarazza abbastanza agevolmente del San Giuseppe Caruscino, guadagnando la testa della classifica in coabitazione con il Deportivo Luco.
Primo tempo a senso unico con i padroni di casa che indirizzano il match prima con Di Paolo, perla sotto l’incrocio per lui, ed il solito Angelini.
Cerca di riaprire i discorsi Bisegna, ma ormai è troppo tardi. Fa festa il Plus Ultra.
Da sottolineare l’importante recupero per la difesa di Esposito, vero punto di riferimento per la squadra trasaccana; nonostante non abbia ancora minutaggio nelle gambe, sicuramente sarà un protagonista importante.

Il Canistro, come dicevamo, in casa si conferma una delle squadre più ostiche della stagione. Ne fa le spese il Castronovo che cede per tra reti a due alla fine di un match ricco di colpi di scena.
Partono bene i locali: Antonio Iodice punisce subito gli ospiti raccogliendo una respinta del portiere ospite.
I biancorossi raddoppiano con Giamarco Vitale, protagonista indiscusso di giornata. Il gol è un’intuizione dai 30 metri che beffa l’estremo difensore Scacchi.
Vitale potrebbe mettere in ghiaccio il match già alla fine della prima frazione, ma Scacchi dice no dagli undici metri e tiene in vita i suoi. La ripresa fa registrare la reazione degli ospiti, che prima accorciano con Cicchinelli e poi trovano il colpo del pari con Alfonsi a pochi minuti dal termine. Quando i giochi sembrano fatti è il solito Vitale a trovare l’incrocio, regalando una vittoria pesante e prestigiosa ai ragazzi di mister Cesareo.

Prestazione convincente sotto il piano dell’intensità e dell’agonismo per Lo Schioppo, tuttavia non arrivano i primi tre punti di questo torneo.
Davanti al proprio pubblico forse si vede la miglior partita della stagione, ma con l’Ortigia di D’Agostino termina zero a zero. Padroni di casa che vanno vicini al gol in più di un’occasione, ma i legni ed il portiere ospite complicano i piani e l’appuntamento con la vittoria è ancora rimandato. L’Ortigia d’altra parte, con questo pareggio, si vede superato dalla nuova coppia di testa ed attende l’Atletico Civitella nel prossimo turno.

Il Deportivo Luco centra un’autorevole vittoria esterna che vale il primato. Fusarelli al minuto 35 con una punizione all’incrocio e Di Gianberardino al minuto 70 regolano il Cese. Pillola statistica: il Luco ha la miglior difesa del campionato con due reti al passivo. Sicuramente una chiave di lettura che spiega l’attuale primo posto.

Anche il Marruvium fa la voce grossa contro l’Ovidiana. Prova convincente dei ragazzi di mister Prosia che superano per due a uno i sulmonesi. Giandomenico e Marinucci sentenziano il successo già nella prima frazione. Nei minuti di recupero accorciano le distanze gli ospiti.

Termina senza gol l’incontro tra Capestrano e Collarmele.

Alessandro Mariani

In foto la formazione del Deportivo Luco

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24