Plus Ultra e Marruvium promosse al recupero, vita facile per Canistro e Lo Schioppo


In foto Michele Giovarruscio, tra i migliori nella vittoria de Lo Schioppo con Caruscino

Nella giornata odierna sono stati ben quattro i recuperi andati di scena nel girone B di seconda categoria. Le partite erano state rinviate per le avverse condizioni meteo di inizio Marzo ed i punti in palio erano fondamentali per le storie delle protagoniste in campo. Da una parte Marruvium e Plus Ultra non hanno consegnato il campionato all’Atletico imponendosi rispettivamente con il Luco e l’Ovidiana, dall’altra Lo Schioppo e Canistro si sono sbarazzate facilmente di Caruscino e Cese, rafforzando la loro posizione per centrare i playoff.

Prestazione gagliarda del Plus Ultra che supera per due a zero l’Ovidiana.
I gol arrivano nella ripresa con Cancelli finalizzatore di una bella trama corale ed Ippoliti che mette in ghiacciaia il match dopo una ripartenza dei suoi.
Nel primo tempo è mancata un pò di cattiveria da parte dei padroni di casa, ma tutto sommato risultato giusto, anche perchè si nota un certo progetto con l’inserimento in squadra di giovani di belle prospettive. Oggi esordio in difesa del classe ’98 Favoriti, il quale non ha fatto rimpiangere le molteplici assenze.

Importante colpo esterno del Marruvium che espugna il difficile campo del Luco per uno a due. Ospiti subito in vantaggio con Melone. Ristabilisce la parità per i padroni di casa Fusarelli.
Il sorpasso arriva con Boccacci, lesto a trasformare in oro un errore del portiere di casa e consegnando tre punti pesantissimi alla formazione di mister Prosia, uscita vittoriosa al cospetto di un Luco positivo e determinato che ha giocato in inferiorità numerica per buona parte del match.

Partita a senso unico per Lo Schioppo di mister Giovarruscio che travolge tre a zero il San Giuseppe di Caruscino.
Gismondi apre le marcature con un appoggio facile in area di rigore. Il raddoppio arriva a seguito di una ripartenza dalla sinistra di Giovarruscio che innesca Guidone, ingresso in area e realizzazione sul secondo palo.
Nella ripresa l’espulsione per il portiere ospite per tocco di mano fuori l’area rende impossibile un progetto di rimonta per gli ospiti che capitolano sotto i colpi di Michele Giovarruscio.
Prima una traversa su colpo di testa, poi gol dai venti metri con una bella conclusione. Sul finale Gismondi colpisce il secondo legno di giornata e legittima il trionfo dei neroverdi.

Anche il Canistro delizia il proprio pubblico con una netta vittoria per tre a zero ai danni del Cese. Prima frazione di buona intensità con i palleggiatori di casa che tessono trame di gioco interessanti e passano con il solito D’Amico, spietato ad incrociare sul secondo palo un bel filtrante di Zuccari. Il raddoppio arriva con il colpo di testa di Persia sempre su assistenza dell’ispiratissimo Zuccari. Fila tutto liscio per biancorossi anche perchè il Cese rimane in nove già alla mezz’ora per due espulsioni. Nella ripresa arriva anche il sigillo di Iodice. Per gli ospiti giornata da dimenticare e si intuisce quando anche la misera gioia del gol della bandiera viene negata da Cattenari, bravo a respingere il penalty di Secondo. Canistro sempre più proiettata in zona playoff.

Alessandro Mariani

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Granfondo Mtb La Via dei Marsi-Memorial Tiziano Masci dei record ad Avezzano

Pedalare in mountain bike nel Parco Regionale del Velino-Sirente e tra gli scavi archeologici del …