POPOLI: I DUE FRATELLI PASTICCERI ESEMPIO VIRTUOSO CONTRO IL COVID


Come purtroppo è noto, l’emergenza covid-19 ha messo in particolare difficoltà tutta una categoria di imprenditori e liberi professionisti, tra restrizioni, chiusure e tasse in molti non sono riusciti a sopravvivere ed hanno chiuso le proprie attività.

Questa realtà riguarda soprattutto i piccoli centri, ove la crisi economica è in atto da tempo; lo spopolamento, unito alle poche opportunità lavorative, ha ristretto anche tante possibilità a quei liberi professionisti già attivi nel territorio.

Per questa ragione, la storia dei due giovani fratelli di Popoli, imprenditori pasticceri, in provincia di Pescara, risulta oggi un’importante occasione per raccontare una faccia dell’Italia resiliente, capace di adattarsi alle difficoltà attuali ricercando una nuova vocazione per la propria attività.

La storica pasticceria Iannarelli (Saint Honore) è figliadi una lunga storia popolese, attività tramandata di padre in figlio ha sempre riscosso un grande successo in tutta la regione per i suoi rinomati dolci.

I due fratelli Iannarelli, a seguito delle nuove restrizioni imposte dagli apici governativi, hanno deciso di non arrendersi, ragionando su una soluzione che permettesse ancora un contatto reale tra i clienti e i propri servizi rispettando le norme vigenti.

Per cui, tramite un servizio di consegna a domicilio e da asporto, la pasticceria ha avuto modo di non arrendersi: canali social (in particolare instagram) con una sponsorizzazione precisa dei ricchi menù (dolci, aperitivi e tanto altro) e la possibilità di riceverli direttamente da casa.


Insomma, se volessimo riassumerla in uno slogan: nessuno deve rinunciare alla propria colazione o aperitivo da bar.
Se ci si pensa, tale iniziativa è di grande impatto anche per quanto riguarda il benessere psicologico degli stessi clienti: mantenere un’attività presente e permettere comunque – nonostante in modo diverso – il consumo di quei beni che rallegrano la giornata, aiuta tutta una rete sociale a non arrendersi.

Inoltre, tale impegno lavorativo si associa alla generosità dei giovani imprenditori: la pasticceria Iannarelli si impegna ad offrire e regalare ai dipendenti delle strutture ospedaliere in lotta al covid-19 parte dei propri servizi, portando allegria e riconoscenza a coloro che ogni giorno devono fare i conti contro un mostro invisibile.

In un momento tanto critico l’impegno dei fratelli Iannarelli è un esempio di perseveranza e resilienza da seguire: trovare una soluzione per non arrendersi.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24