Pouf personalizzati per attività commerciali


Quanto conta l’immagine per il successo aziendale? È fondamentale se pensi che i marchi di successo sono quelli che comunicano in modo creativo e chiaro la loro mission anche nel design. 

Quasi inconsciamente formiamo opinioni istantanee su un’azienda attraverso la loro rappresentazione visiva, dunque la prima impressione è spesso il biglietto da visita. Sono sempre di più le aziende che investono nella personalizzazione dei gadget, e anche la personalizzazione dei pouf risponde a queste esigenze.

Perché scegliere un pouf personalizzato?

Un marchio forte e riconoscibile può aiutare un’azienda ad avere più successo, motivo per cui creare una brand identity efficace è così importante. La definizione dell’immagine aziendale va oltre la realizzazione del logo e coinvolge una varietà di aspetti che hanno a che fare con il visual. 

Come si inserisce nelle strategie aziendali un pouf personalizzato? Come qualsiasi altro elemento che potresti personalizzare, il pouf ha un ruolo nel comunicare il messaggio generale della tua azienda e promuovere i tuoi obiettivi di business.

Un pouf personalizzato ti permette di arredare uno stand fieristico, sponsorizzare una mostra o un evento, pubblicizzare il marchio all’interno di centri commerciali o altre strutture di aggregazione. 

Inoltre, lo sviluppo di un design dell’identità professionale e creativo può aiutarti a distinguerti dai potenziali clienti nel tuo mercato.

Guida alla scelta

Utilizzabili come sedute, poggiapiedi o tavolini, i pouf possono essere interamente personalizzabili per adattarsi armonicamente agli altri elementi d’arredo e all’immagine aziendale (vedi per esempio i pouf personalizzati Studio Stands). Ecco le caratteristiche da prendere in considerazione per una scelta consapevole:

  • Forma. Che siano squadrati, rotondi, cilindrici o con particolari linee di design, devono sempre assicurare il massimo comfort a chi li utilizza. Verifica le misure consultando il fornitore. Se non trovi la forma e le dimensioni adatte al tuo progetto, devi sapere che diverse aziende li realizzano su misura. 
  • Struttura. La tipologia di struttura influisce sulla comodità della seduta. Può trattarsi di una struttura rigida oppure di una struttura morbida realizzata con polistirolo in palline, più confortevole in quanto si adatta a qualsiasi tipo di fisicità. 
  • Materiale. Il classico poliestere è uno dei materiali più utilizzati per la realizzazione di pouf, e per molti buoni motivi. Questo materiale sintetico è facile da pulire, resistente all’abrasione, al taglio, traspirante e impermeabile. Non mancano aziende che utilizzano tessuti in cotone, tessuti tecnici o similpelle. Va sottolineato che diversi tessuti scoloriscono in seguito all’esposizione per lunghi periodi ai raggi diretti del sole, quindi se pensate di usarli in esterno chiedete consiglio al produttore. 
  • Pulizia. Una pulizia difficoltosa è senza dubbio poco pratica. Il fatto che un pouf possa essere sfoderabile è un grande vantaggio: rimuovendo il tessuto attraverso la cerniera risulta facile lavarlo anche in lavatrice. Diversamente, dovrai lavare i materiali a secco investendo molto tempo e olio di gomito. 
  • Personalizzazione. Ogni pouf è reso unico dalle molteplici personalizzazioni che visi possono applicare, da un semplice testo o logo stampato o ricamato alla realizzazione di una veste grafica completamente personalizzata. Generalmente, tutti i lati di un pouf sono personalizzabili. Puoi creare tu stesso un design caricando loghi, foto o testi oppure richiedendo un supporto grafico, laddove previsto. I loghi possono essere stampati oppure tessuti a mano, ma in quest’ultimo caso il costo sarà maggiore.

Con una regolare manutenzione e dei corretti lavaggi, le personalizzazioni impresse sul pouf non andranno via né si rovineranno col tempo. Non ci sono limiti alla creatività, grazie alle varianti di modelli, colori e tessuti. 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24