PRECARI COGESA: MARTEDÍ PROSSIMO INCONTRO SINDACALE L’AMMINISTRATORE UNICO DEVE ESSERE PRESENTE!


Nella riunione sindacale tenutasi lo scorso 25 gennaio presso l’Azienda COGESA alla presenza di alcuni Sindaci soci del Comitato Ristretto, nonché del Presidente del Controllo Analogo – convocata dopo la procedura di raffreddamento e conciliazione in sede prefettizia – l’unico assente era l’Amministratore Unico del COGESA, Avvocato Vincenzo Margiotta. Martedì prossimo, l’Amministratore dev’esserci! Si terrà martedì prossimo, infatti, presso la sede dell’Azienda COGESA un ulteriore incontro sindacale teso alla risoluzione definitiva della situazione lavorativa dei lavoratori con contratto a tempo determinato. Già in occasione dell’ultimo comunicato stampa, le scriventi avevano chiaramente affermato che dal bando di selezione pubblica, dal quale il COGESA ha attinto per la contrattualizzazione degli attuali lavoratori a tempo determinato, si evince palesemente e senza ombra di dubbio che i contratti dei lavoratori ad oggi a tempo determinato si possono e si devono trasformare in contratti a tempo indeterminato, dando continuità lavorativa ai tanti lavoratori che hanno prestato la propria attività alle dipendenze del COGESA garantendo il buon andamento del servizio di raccolta differenziata. Ribadiamo, inoltre, che eventuali scelte difformi in materia di personale condurrebbero le scriventi a proporre ai lavoratori interessati ricorsi collettivi a tutela dei propri diritti. Ed è compito delle parti, al contrario, prevenire eventuali contenziosi che esporrebbero l’Azienda ad esborsi di denaro, poiché si ricorda essere denaro pubblico. Se ciò dovesse accadere, sarà compito delle scriventi segnalarlo presso le sedi opportune. Le scriventi, scientemente, decidono di inviare questo comunicato stampa soltanto ora ad elezioni regionali concluse, per poter chiedere anche alla politica tutta, liberamente e senza timore di eventuali speculazioni e strumentalizzazioni, un intervento fattivo alla risoluzione di questo enorme problema che attanaglia decine di famiglie. Come già annunciato, le scriventi procederanno con la mobilitazione di tutto il personale dell’Azienda COGESA se non si procede con la stabilizzazione dei lavoratori con contratto a tempo determinato.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24