Home | News | Cultura | Premiati a Vicenza in occasione della 34ª Assemblea Nazionale Anci i comuni vincitori del Cresco Award:  quattro comuni abruzzesi ritirano il premio

Premiati a Vicenza in occasione della 34ª Assemblea Nazionale Anci i comuni vincitori del Cresco Award:  quattro comuni abruzzesi ritirano il premio


 

Si è svolta nella giornata di ieri, giovedì 12 ottobre, in occasione della 34ª Assemblea Nazionale ANCI a Vicenza, la premiazione dei comuni vincitori del CRESCO Award Città Sostenibili. Nel corso dell’annuale congresso dell’associazione che riunisce i comuni italiani sono stati premiati i comuni vincitori: cinque comuni leader per lo sviluppo sostenibile, un comune per la migliore partnership pubblico-privato e dodici comuni scelti da altrettante aziende partner dell’iniziativa e sensibili ai temi della sostenibilità. I progetti pervenuti sono stati valutati da una commissione composta da esperti indipendenti e componenti di Fondazione Sodalitas sulla base di sei criteri: sviluppo della resilienza, efficacia e impatto sul territorio, coinvolgimento della comunità, misurabilità, innovatività e replicabilità.

Il Presidente di Anci Abruzzo,  Luciano Lapenna, ha espresso soddisfazione per il meritato riconoscimento al lavoro che i comuni abruzzesi hanno messo in campo sui diversi aspetti e progetti di politiche di sostenibilità: “E’ stata una grande soddisfazione assistere a quattro riconoscimenti su sedici assegnati da questo importante premio curato dalla fondazione Sodalitas di Milano”.

L’Award ha lo scopo di valorizzare la capacità della Pubblica Amministrazione locale (Comuni, Città Metropolitane, Unioni/Aggregazioni di Comuni e Comunità Montane), di rendere operativi progetti incentrati sulla sostenibilità del proprio territorio, ed è istituito con il patrocinio e la collaborazione di ANCI ed in partnership con aziende sensibili ai temi della “sostenibilità”, che a loro volta mettono in palio specifici premi.

Rendere i territori sostenibili e in grado di offrire una migliore qualità della vita alle persone che li abitano è un obiettivo-chiave di sviluppo che sollecita l’impegno di istituzioni, imprese e società civile, come recepito dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030 con i Sustainable Development Goals (SDGs).

L’AWARD si propone di valorizzare la spinta innovativa dei Comuni italiani istituendo un Riconoscimento per le iniziative più efficaci nel promuovere in modo diffuso lo sviluppo sostenibile dei territori. CRESCO AWARD Città Sostenibili è un’iniziativa di Fondazione Sodalitas realizzata con ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani) e in partnership con aziende avanzate sul fronte della Sostenibilità.

L’Aquila, Scontrone, Tollo e Fossacesia sono stati i comuni premiati in Abruzzo.

In particolare, il progetto “Interventi di rinaturalizzazione del fiume Sangro” candidato dal Comune di  Scontrone  ha  vinto  il  Premio  Speciale  Impresa  “Smart Water Solution”, messo in palio dalla società Metropolitana Milanese.
A ritirare il premio è stata il Sindaco di Scontrone Ileana Schipani.

Il comune di Tollo si è aggiudicato il premio “Bureau Veritas”, per la Gestione Sostenibile della Comunità, con il progetto “Piano regolatore della città del vino”; a ritirare il premio Angelo Radica, Sindaco del comune di Tollo; per la categoria Partnership tra Pubblico e Privato è stato premiato invece il comune di Fossacesia, con il progetto “Una spiaggia per tutti”; a ritirare il premio il Sindaco Enrico di Giuseppantonio; il comune dell’Aquila, infine, si è aggiudicato il Premio Sirti, “Sistemi e Servizi IoT nella Smart Cities”, con il progetto ”L’Aquila Smart City”; il premio è stato ritirato dal consigliere del comune dell’Aquila, Leonardo Scimia.

I partecipanti avranno la possibilità di entrare a far parte dell’”Osservatorio Smart Cities” di ANCI e di dare visibilità ai propri progetti attraverso il portale “Agenda Urbana”, la piattaforma nazionale promossa e realizzata da ANCI che raccoglie le esperienze progettuali innovative implementate dalle città italiane. I risultati del CRESCO AWARD verranno diffusi attraverso un piano di comunicazione a cura di Fondazione Sodalitas, di ANCI e dei partner del progetto.

 

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

L’AQUILA. LA CITTA’ PERDE LE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN CARDIOLOGIA, NEUROCHIRURGIA E PEDIATRIA, CHE SARANNO TRASFERITE A CHIETI

La notizia ormai era nell’aria, la conferma è arrivata nel corso del consiglio comunale straordinario …