PRESIDENTE SOSPIRI SU SEDE DELLA REGIONE ABRUZZO E EROGAZIONE FONDI


“Dai sostegni al comparto della ricettività turistica dei B&B agli aiuti per gli operatori della montagna ai professionisti della fotografia. Sono solo alcuni dei settori che beneficeranno dell’erogazione dei fondi disposta dalla giunta regionale a supporto di settori economici duramente colpiti dall’emergenza pandemica. Sostegni che sono frutto di leggi che ho personalmente voluto e portato in aula e sulle quali ho trovato la convergenza dell’Aula. Una boccata d’ossigeno che la nostra Regione, per quanto piccola, è riuscita a garantire.”. Lo ha detto il Presidente del Consiglio della Regione Abruzzo Lorenzo Sospiri commentando i provvedimenti adottati dalla giunta Marsilio.

“Abbiamo creduto nella utilità di garantire un supporto finanziario a comparti che sono comunque strategici per il rilancio del nostro sistema economico interno – ha sottolineato il Presidente Sospiri -. Abbiamo avuto la capacità di ascoltare le esigenze reali e concrete del territorio, di lavorare con i nostri uffici per comprendere come poter intervenire, individuando misure e strumenti e oggi quelle leggi hanno dato i propri risultati. Gli interventi approvati connessi all’emergenza COVID-19 sono, tra gli altri, gli aiuti agli operatori della montagna per 400mila euro; alla categoria di B&B non professionali un milione di euro; aiuti alla categoria professionale dei fotografi per 700mila euro; alle Microimprese delle zone rosse COVID-19 per 200mila euro; Completamento dell’Azione 3.1.1– Asse III – Avviso Pubblico per aiuti per investimenti a sostegno dell’economia nell’emergenza da COVID-19 14.586.800,77; Contributi ai consultori 200mila euro; Contributo alle Aziende di Servizi alla Persona – ASP per 7milioni di euro. E poi ancora interventi a favore dei 19 comuni della costa abruzzese per opere volte a favorire la sicurezza, l’accessibilità e la fruizione delle spiagge e contrastare l’emergenza covid della stagione 2021 per 700mila euro; a favore dei titolari di concessioni demaniali marittime per contrastare l’emergenza covid della stagione 2020 per 450mila euro; i ristori per compensare le spese di locazione degli studenti fuori sede per 600mila euro; il rifinanziamento delle borse di studio per 4 milioni 100mila euro; il sostegno alimentare delle persone in stato di povertà o senza fissa dimora – anno 2021 per 108mila euro”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24