PRIMA CATEGORIA A. 9° GIORNATA: CAMPIONATO PAZZESCO! IN VETTA E’ BAGARRE, DIETRO VINCONO BARREA, IL MORO E PIZZOLI


Fase di gioco tra Villa San Sebastiano e Tornimparte. Foto di Romolo Di Renzo

La nona giornata di campionato regala diverse sorprese e accorcia in maniera consistente la classifica. Il Villa San Sebastiano intanto si conferma squadra stoppagrandi e dopo aver battuto la Pro Celano, pareggia contro il Tornimparte che resta primo con 20 punti assieme ai castellani. Il risultato è stato un pirotecnico 3 a 3. Sui social di sponda rossoblù apprendiamo che è stata una “Partita bellissima giocata a ritmi alti e con sprazzi di bel gioco.” Inizia così il racconto della gara sulla pagina del Villa San Sebastiano che prosegue “Il primo tempo parte bene per il Villa che crea molto e arriva più volte vicino al goal con Aureli ed Orsini, è proprio nel momento del dominio rossoblù che arriva il vantaggio del Tornimparte con Di Marzio. Al rientro dall’intervallo il Villa trova il pareggio grazie ad un autogoal dopo un bel tiro di Maurizio Di Felice ed è 1-1. La partita la fa il Villa, Aureli protegge, Orsini inventa e Maurizio Di Felice la butta dentro per il 2 a 1 del Villa. Sembra finita e invece il Torninparte pareggia con Antonelli e va in vantaggio con Fiorenzi! Ma il Villa non ci sta e al 42′ trova il pareggio con Vincenzo Simone che chiude la partita sul 3 a 3 finale.”

Scatto di orgoglio del Capitignano che blocca sul 2 a 2 la Pro Celano. I castellani sbagliano totalmente approccio alla gara e i biancoviola vanno sul 2 a 0 già al 10’ del primo tempo con la doppietta di Gesualdi. La squadra di Guglielmo Rocchi riacciuffa la gara solo nel quarto d’ora finale con Mascitti al 30’ e Marfia al 44’ del secondo tempo. Da segnalare che sia i giocatori che il direttore di gara hanno sono andati via subito dopo il triplice fischio finale per una questione di sicurezza e senza fare la doccia, perché un fulmine, oltre a causare attimi di paura, ha danneggiato è caduto nei pressi del campo danneggiando l’impianto elettrico. Anche la Pro Celano resta in vetta assieme al Tornimparte, mentre il Capitignano sale a 14.

Non è chiaro quali siano le intenzioni del Villa Sant’Angelo, ma il successo dei nerazzurri a Collelongo contro la Vallelonga lancia la formazione aquilana in terza posizione a 19 punti, mentre i padroni di casa restano in penultima posizione con 5 punti. Le reti portano le firme dell’eterno Sperandio al 25’, di Salucci per la Vallelonga al quarto d’ora del secondo tempo e di Ludovici al 27’.

Bisogna far attenzione al Genzano che a questo punto possiamo dire che non è più una sorpresa. La formazione aquilana ferma sul 2 a 2 la squadra di Berardino Di Genova al Manfredo Profeta. La gara viene subito sbloccata da Lorenzo Altobelli al 1’ minuto, ma Gioia si scatena che firma una doppietta al 16’ e al 37’ entrambe su punizione, ma Lahrach agguanta il pari finale. Il Genzano così sale a 19 assieme al Villa Sant’Angelo mentre il San Benedetto Venere sale a 15 e raggiunge il Real Carsoli.

La vera sorpresa di giornata è il ko della New Team Pizzoli che perde 4 a 2 in casa de Il Moro Paganica. I biancorossi partono forte e nel giro di 34 minuti si porta sul 3 a 0 grazie alle reti di Fatigati, Castellano e Rossi. Al 40’ Giannuzzi accorcia le distanze per i rossoneri. Nel secondo tempo Piri segna il secondo gol al 16’ della ripresa e i rossoneri cominciano a crederci e si spingono avanti, ma vengono puniti da Ciuffetelli a 10 minuti dalla fine per il definitivo 4 a 2. La New Team Pizzoli scivola in quinta posizione e resta a 18 punti, mentre Il Moro Paganica sale a 9 in decima posizione.

Il Real Carsoli è sesto con 15 punti, ma ha due partite in meno. Domenica la partita contro la Valle Aterno Fossa è stata rinviata per impraticabilità di campo sul risultato di 2 a 1 grazie alla doppietta di Marinova e alla rete di Brusco per gli aquilani (clicca qui per approfondire). Il recupero probabilmente ci sarà mercoledì 15 novembre. Si attende l’ufficialità.

Il Barrea vince 2 a 1 sul Tagliacozzo. Il primo tempo si conclude con il risultato di 1 a 1 grazie alla rete di Del Principe per la formazione di mister Mapelli e Morelli per i biancoverdi. Nella ripresa al quarto d’ora Pandolfi sigla la rete del definitivo 2 a 1. Sale il Barrea a nove punti assieme a Il Moro Paganica, mentre il Tagliacozzo resta all’ottavo posto.

Infine torna alla vittoria il G.S.Pizzoli dopo una settimana travagliata. Infatti dopo le dimissioni di mister Andrea Sciarra è notizia delle ultime ore che la guida tecnica è stata assunta da Fabrizio Alimonti. I pizzolani si riscattano dunque e vincono per 3 a 1. Al 5’ passano in vantaggio gli ospiti con Montorselli e per i rossoblu sembra essere l’inizio di una gara da incubo. Invece non perdono lucidità e si ricompattano, riuscendo a ribaltare il risultato con Marronaro e Rotilio al 25’ e al 35’. Arciprete nella ripresa sigla il definitivo 3 a 1. Con questi tre punti il Pizzoli raggiunge a punti proprio il Cesaproba.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24