PRODOTTI MARSICANI E DIETA MEDITERRANEA, UN INCROCIO POSSIBILE

Una delegazione del comune di Aielli, capitanata dal sindaco Enzo Di Natale, accompagnato dal vice sindaco Francesco Ponari e dagli Chef Ugo Piccone e Giuseppe Cerone si è recata a Pollica (SA), per una serie di incontri in occasione della manifestazione “Buon compleanno Dieta Mediterranea”.

“I prodotti del Fucino e della marsica incontrano il mondo della dieta mediterranea, l’obiettivo è di creare un menù fisso da proporre ai ristoranti marsicani.
Un menù che faccia sintesi tra due zone diverse che sappia sfruttare le enormi potenzialità dei rispettivi territori.”
Queste le parole di Enzo di natale primo cittadino di Aielli, paese marsicano gemellato ormai da tempo con il comune del Cilento, che prosegue:
“Dalla nostra terra, la Marsica, abbiamo portato le patate (rigorosamente del Fucino), la zucca, il radicchio e la pasta fatta in casa.
Abbiamo incrociato tutto con i prodotti del Cilento: le alici, le olive, i pomodori e tante altre primizie locali.
Lo abbiamo fatto a Pollica, il paese di Angelo Vassallo, patria e culla della dieta mediterranea, con cui siamo gemellati, luogo che della valorizzazione del territorio ha fatto scuola, posto in cui mi sento ormai a casa e che torno ogni anno a visitare con piacere.
I piatti sono stati pensati e preparati dagli chef Piccone Ugo Amabile Cortiglia e Giuseppe Cerone.
Il progetto, che con Ugo portiamo avanti da un po’di tempo, è di creare un menù che nasca proprio dall’incontro tra dieta mediterranea e prodotti nostrani e di proporlo, fisso, nei ristoranti aiellesi e marsicani.
Un’unione di eccellenze, di territori, un obiettivo ambizioso ma realizzabile.
Ieri sera, alla presenza del sindaco di Pollica Stefano Pisani e di alcuni nei nominati ambasciatori della dieta mediterranea, l’idea è arrivata per la prima volta a tavola.
Con noi c’era anche Delia, la cuoca che per decenni ha cucinato alla casa di Ancel Keys, lo scienziato americano che ai trasferì a Pioppi (frazione di Pollica) per studiare le abitudini alimentari del Cilento e che per primo utilizzo il nome dieta mediterranea.
Qualcosa di importante può nascere, non solo per Aielli ma per tutto il territorio.
Noi ci proviamo…”

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24