PROMOZIONE A, FINALMENTE CELANO, IL LUCO HA IL MAL DI TRASFERTA, INARRESTABILE PUCETTA


Fase di gioco tra Pucetta e Cologna

Il girone A di Promozione è giunto all’ottava giornata di campionato e la prima cosa che si nota è il pareggio dopo la sconfitta di domenica scorsa della capolista Fontanelle, che questa volta non va oltre il 2 a 2 in casa del Mosciano. A passare in vantaggio sono stati i padroni di casa con Addazii al 7’, ma Menegussi a cinque minuti dalla fine del primo tempo segna il pareggio. Il ribaltone avviene al 55’ con Collevecchio, ma la doccia gelata arriva dieci minuti dopo sempre con Addazii che regala il pareggio del definitivo 2 a 2. Il Fontanelle resta al comando con 19 punti, mentre il Mosciano sale a 9 e resta in zona Play-Out.

Per la seconda volta il Pontevomano non ne approfitta e dopo il pareggio interno contro il San Gregorio, i gialloneri vengono bloccati sullo 0 a 0 in casa del Sant’Omero Palmense. Anche la formazione di Villa Vomano, nelle ultime due giornate ha evidenziato alcuni limiti che ne stanno limitando il rendimento e che ne hanno impedito il sorpasso ai danni del Fontanelle. La distanza in classifica dalla vetta resta di due punti. Il Sant’Omero invece sale a 9 punti.

La Virtus Teramo ha gioco facile contro il Mutignano che viene regolato con un poker a firma di Pigliacelli e D’Egidio, con quest’ultimo autore di una doppietta. Primo tempo che si conclude con il risultato di 3 a 0 e ripresa con i biancorossi che controllano la gara con il risultato che si fissa sul definitivo 4 a 0 con Maranella al 91’. Rincorsa alla vetta per gli uomini di Patrick Moro che ora dista soltanto 3 punti, mentre il Mutignano resta sul fondo classifica a 5 punti.

Occasione persa per il Luco che continua a non vincere in trasferta. Tra le prime dieci il Luco è l’unica squadra a non aver ancora vinto fuori dalle mura amiche, ciò significa che si tratta più di una questione mentale, che fisica o forza della squadra. I biancoazzurri sono una delle formazioni maggiormente attrezzate alla vittoria del campionato. A Corrado Giannini basterà sbloccare la squadra per il rendimento fuori casa e quando ci riuscirà, il Luco diventerà inarrestabile. A Notaresco il risultato è stato di 1 a 1 con il vantaggio siglato da Di Virgilio che ha spinto in rete la sfera dopo una traversa di Margagliotti. Ad inizio secondo tempo arriva la rete dei padroni di casa con Corbo per il definitivo pareggio. Luco che sale a 14 punti, mentre il Notaresco sale a 7.

Loreto Ciaccia, allenatore del Celano F.C. Marsica

Torna alla vittoria il Celano F.C. Marsica che riscatta le due opache prestazioni delle due giornate precedenti. Il risultato è di 3 a 0 sul Morro D’Oro (clicca qui per leggere il racconto della gara) con le firme di Fracassi, Di Girolamo e Baruffa. Il Celano con questi tre punti ritrova serenità, entusiasmo e zona Play-Off, tutto quello che serve ora per mantenere costanza nei risultati.

A 13 punti il Celano agguanta il Cologna uscito sconfitto da Scurcola Marsicana da un Pucetta che sta vivendo un ottimo periodo. Le reti della vittoria sono state siglate da Incerto al quarto d’ora e da Muzi al 91’. Dai social possiamo leggere di un Gianluca Giordani soddisfatto della gara (clicca qui per leggere le parole del mister), anche se nel secondo tempo la sua squadra ha sofferto troppo. Incerto e Muzi sono il simbolo di questa squadra. Il primo che gioca come non ha mai fatto e il secondo che per la seconda volta in questo campionato (era già successo contro il Sant’Omero), entra negli ultimi minuti e blinda il risultato. Il Pucetta dunque sale a 12 punti vicino alla zona Play-Off.

Rosetana – Nuova Santegidiese e Alba Montaurei – Tossicia terminano entrambe 0 a 0 con le squadre che in classifica salgono rispettivamente a 11, 6, 10 e 5.

Stupisce infine il pesante ko del San Gregorio in casa contro il Piano Della Lente. Oliveri passa al 15’del primo tempo che si chiude con il risultato per 1 a 0 per gli ospiti. Al 60’ i nerazzurri raggiungono il pareggio su rigore, ma sempre Oliviei cinque minuti dopo riporta in vantaggio il Piano della Lente che al 90’ fissa il definitivo 3 a 1 con Canzanese su rigore. San Gregorio che resta dunque a 9 punti assieme a Sant’Omero, Mosciano e proprio Piano Della Lente.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24