Amazon Business

PROMOZIONE, ANCORA TANTI VERDETTI DA ESPRIMERE A DUE GIORNATE DAL TERMINE


Presentazione della 32esima giornata di Promozione. Nella foto Passo Cordone e Sportland Celano

Nel girone A la vetta è ormai della Virtus Teramo che ha un vantaggio di due punti sul Pontevomano. In questa giornata se la vedrà contro l’Alba Montaurei che ha l’obiettivo di migliorare la propria posizione nella griglia PlayOff e, soprattutto, di non perdere terreno dalla quattordicesima piazza perché una sconfitta potrebbe mettere in dubbio la partecipazione dei montoriesi agli spareggi salvezza. Nell’ultima giornata ci sarà il San Gregorio che potrebbe ancora sperare nei Play-Off.

Già perché il Pontevomano andrà a giocarsi le chance di salto categoria diretto direttamente in quel di Fontanelle contro la squadra di mister Bizzarri. I giallorossi tra le mura amiche sono una formazione molto ostica e non hanno mai regalato niente a nessuno. Staremo a vedere se riusciranno a fermare il Pontvomano. Qualora accadesse, San Gregorio e Luco tornerebbero in corsa per i PlayOff.

Il San Gregorio, terzo a 57 punti, se il Pontevomano non dovesse farcela a vincere, potrebbe davvero riaprire i giochi perché se dovesse vincere a Mosciano, partita non facile a dir la verità, si porterebbe a meno di dieci punti dovendo giocare l’ultima gara contro la Virtus che potrebbe essere già promossa.

Stesso discorso per il Luco che domani affronta il Morro D’Oro e all’ultima giornata andrà a Cologna. I luchesi sono a pari merito con il San Gregorio, ma con una peggior differenza reti. Ad ogni modo una vittoria domani e un passo falso del Pontevomano e San Gregorio, consentirebbe ai ragazzi di mister Corrado Giannini di riprendersi la terza piazza e di portarsi almeno a -9 dal Pontevomano.

Il Pucetta anticipa oggi la trasferta contro il Notaresco, formazione ormai già retrocessa e che attende solo la fine di questo campionato rivelatosi più balordo del previsto. Trasferta che potrebbe permettere a mister Giordani di dare maggior minutaggio ai numerosi fuoriquota che il Pucetta si sta costruendo in casa. I gialloblù chiuderanno in casa ad Antrosano contro la Rosetana.

Il Cologna sta avendo un cammino da prima della classe, probabilmente perché sfumati gli obiettivi stagionali in maniera prematura, la giovane rosa di mister Walter Piccioni si sta finalmente divertendo e i risultati si vedono. 10 punti in quattro gare per il Cologna che affronterà la Nuova Santegidiese, squadra sì blasonata, ma che è riuscita a raggiungere la salvezza solo due domeniche fa rispetto agli obiettivi di inizio stagione.

A dispetto dello stop della domenica precedente, la Rosetana sta vivendo un buon momento che attende il Sant’Omero Palmense, squadra che vorrebbe evitare i PlayOut e in queste due giornate vuole provarci approfittando del difficile match che vedrà impegnato i rivali dell’Alba Montaurei.

Il Celano aspetta l’arrivo del Tossicia. Non dovendo più chiedere niente al campionato più nero che si possa ricordare nella recente storia celanese, i biancoazzurri dovranno avere delle motivazioni maggiori di quelle degli ospiti per poter avere la meglio contro una squadra immersa nelle sabbie mobili dei Play-Out.

Per il Piano della Lente potrebbe essere valido lo stesso discorso del Celano, ad eccezion fatta per il discorso del campionato deludente. Questo perché va ricordato che il Piano della Lente è una neopromossa. Dunque ottima stagione quella portata avanti dai teramani che non avranno grandi motivazioni nel fronteggiare il Mutignano che invece è bisognoso di punti nella speranza, proprio come il Sant’Omero, di vincere, passare al quattordicesimo posto e portarsi a +9 dalla penultima piazza.

Nel girone B la lente di ingrandimento è sulla Sportland Celano che si trova al penultimo posto con 32 punti a -6 dalla salvezza diretta. E’ una missione oggettivamente difficile e il calendario non è benevolo visto che la formazione di mister Romolo Petrini domani andrà in quel di Ortona, squadra terza in classifica che ha l’obiettivo di guadagnare un piazzamento migliore nella griglia Play-Off. Obiettivo dei grigioverdì sarà dunque quello di fare il meglio possibile per il proprio piazzamento Play-Out e poi dare tutto il possibile per avere la meglio negli spareggi salvezza.

Commenti Facebook

About Vincenzo Chiarizia

Vincenzo Chiarizia
Vincenzo Chiarizia, 35 anni, penna dello sport abruzzese. Ha iniziato a scrivere nel 2013 per alcune testate regionali. Nell’estate del 2016 inizia il suo percorso su Ilfaro24 e MarsicaSportiva. E’ laureato in Scienze della Comunicazione e specializzato in Pubblicità e Comunicazione d’impresa.

Potrebbe interessarti:

Parità nel derby Raiano-Ovidiana Sulmona, super Addario para un rigore a Cuccurullo e finisce 0-0

  RAIANO. Non è stato un derby esaltante tra Raiano e Ovidiana Sulmona ma il …