PROMOZIONE, GIR. A. IL CELANO PAREGGIA CON SAN GREGORIO, PARTITA RINVIATA A LUCO, PUCETTA TRAVOLTO A TERAMO


Fase di gioco del match tra Virtus Teramo e Pucetta
Fase di gioco del match tra Virtus Teramo e Pucetta

Nel girone A di Promozione cominciano a delinearsi i valori delle squadre. Quattro formazioni sono a punteggio pieno e sono tutte del teramano: Fontanelle, Morro D’Oro, Pontevomano e Cologna che nella giornata di ieri hanno vinto rispettivamente contro Mutignano, Mosciano, Notaresco e Rosetana.

A quattro punti due squadre blasonate, la Nuova Santegidiese che si sbarazza del Tossicia con un secco 4 a 0 e il Celano che nella giornata di ieri è stato frenato dal San Gregorio con il risultato di 1 a 1. La formazione di mister Loreto Ciaccia sblocca la gara al 30′ con un calcio di rigore realizzato da Lirim Curri. Vergari è stato assoluto protagonista della gara, sventando diverse occasioni da gol degli ospiti. Nella ripresa la strada si fa in discesa per il Celano visto che al 68′ il San Gregorio resta in dieci per via della doppia ammonizione di Salomakha, tuttavia i padroni di casa non riescono a chiudere la gara e anzi subiscono il pareggio al 40′ con la rete di Fasciocco. Con questo pareggio la formazione aquilana ottiene il primo przioso punto stagionale, agganciando in classifica il Piano della Lente che ieri non ha giocato a causa il rinvio del match contro il Luco Calcio.

A 3 punti un altro folto gruppetto di teramane con Virtus Teramo, Sant’Omero Palmense, Alba Montaurei e Mosciano. La Virtus Teramo è una vera corazzata e nonostante il passo falso di domenica scorsa, sfoderano una prestazione maiuscola travolgendo il Pucetta di mister Giordani, ieri sostituito in panchina da Morachioli per via della squalifica. Il Pucetta si presenta a Teramo rimaneggiato con assenze importanti come quelle di Sergio Idrofano e Zazzara squalificati e con Salvati e Paolini acciaccati relegati in panchina. Muzi, a tratti troppo solo lì davanti, non è riuscito ad impensierire la retroguardia biancorossa che annovera tra i protagonisti Vittorio Micolucci ex calciatore di Serie A con la maglia dell’Udinese. Nella prima frazione di gioco il Pucetta ha retto il colpo contro una Virtus che è partita in maniera veemente, ma i gialloblù hanno contenuto le sfuriate biancorosse con apparente tranquillità. Nella ripresa l’ingresso di Pigliacelli cambia volto alla gara per i teramani e la Virtus si scatena. Spahiu, Pigliacelli, Bizzarri su rigore, Pigliacelli ancora e Cini fissano il risultato sul definitivo 5 a 0. La squadra avezzanese resta dunque a zero punti assieme a Luco, Notaresco, Mutignano e Tossicia.

Oltre a Luco – Piano della Lente, per impraticabilità di campo non si è giocata nemmeno Alba Montaurei – Sant’Omero Palmense. Entrambe le gare saranno recuperate mercoledì.

Vincenzo Chiarizia

Fonte MarsicaSportiva.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24