Home | Abruzzo | PROMOZIONE, SORRIDE SOLO CELANO. LUCO PERDE IN CASA, PUCETTA KO ALLO SCADERE TRA LE POLEMICHE, SPORTLAND RIACCIUFFA IL PARI

PROMOZIONE, SORRIDE SOLO CELANO. LUCO PERDE IN CASA, PUCETTA KO ALLO SCADERE TRA LE POLEMICHE, SPORTLAND RIACCIUFFA IL PARI


Il Selfie collettivo del Celano F.C. Marsica con mister Loreto Ciaccia e i suoi ragazzi.

Giornata non felicissima per le marsicane nel campionato di Promozione dove su quattro squadre impegnate soltanto il Celano F.C. Marsica ottiene la vittoria allo scadere. A Mosciano sono i padroni di casa a passare in vantaggio dopo pochi minuti dall’inzio della ripresa con Cristofari. Si mette dunque male per i biancoazzurri ma che hanno un grande reazione e due minuti dopo segnano la rete  del pareggio con Di Gaetano. La vittoria arriva al 93’ con la rete di Di Girolamo che regala tre punti preziosissimi alla squadra di mister Loreto Ciaccia che sale ora a 21 punti a -1 dalla zona Play-Off. Il Mosciano invece resta fermo a 18 punti.

Il Luco dopo tre vittorie consecutive inciampa in casa contro il San Gregorio nel primo dei due big match di giornata. I nerazzurri raggiungono il Pucetta a 22 punti e si portano a -1 dai luchesi che restano a 23. Gli ospiti partono benissimo e si portano in vantaggio grazie alla rete di Dionisi. Nella ripresa ad 8 minuti dal termine Napoleon sigla il raddoppio. Sembrerebbe la rete che chiude il match, invece il Luco non demorde e con Venditti all’85’ accorcia le distanze e tre minuti dopo Moro firma l’insperato pareggio. Sembra fatta per il Luco, ma Delic al 92’ sigla la rete decisiva per la vittoria ospite.

Fase di gioco tra Fontanelle e Pucetta

Il Pucetta termina la striscia positiva e perde a Fontanelle al 93’ per 1 a 0 grazie alla rete firmata da Di Bonaventura. Le uniche occasioni del match, oltre al gol, sono state il rigore di Menegussi per il Fontanelle, neutralizzato alla grande da Ottaviani, e il palo clamoroso di Incerto colpito dal Pucetta. Liberati per i gialloblù e il solito Menegussi per i padroni di casa hanno sfiorato la rete con tiri da lontano. Il pareggio sarebbe stato il risultato più giusto e probabilmente lo sarebbe stato se l’arbitro D’Adamo avesse gestito meglio la gara. Infatti è di queste ore il comunicato del Pucetta firmato dal direttore sportivo Ugo Petitta giunto in redazione in cui si richiede maggiore equità nelle direzioni arbitrali (clicca qui per leggere il comunicato).

In testa intanto è bagarre tra tre teramane, con il Pontevmano che vince 3 a 1 in casa del Piano della Lente e vola a 28 punti, il Fontanelle subito dietro a 27 e la Virtus Teramo che rifila quattro gol in trasferta alla Rosetana e sale a 26 punti. La Virtus Teramo attualmente è terza, ma ha numeri pazzeschi con 37 gol fatti e 10 subiti, praticamente il miglior attacco e la migliore difesa del torneo. E’ strano non vedere i biancorossi in fuga al primo posto. La Rosetana invece rimedia la seconda sconfitta consecutiva e resta a quota 17.

A 18 punti troviamo il Cologna che a Tossicia non va oltre lo 0 a 0. La squadra di mister Natali resta ultimo in classifica, ma ottiene un punto prezioso per la rincorsa salvezza.

Pareggia anche il Mutignano che sale a 8 punti dopo l’1 a 1 interno contro il Morro D’Oro. Alla rete di Assogna al 3’, arriva il pareggio di Taquini al 29’. Il Morro D’Oro sale quindi a 15 punti, mentre il Mutignano ottiene il primo punto della gestione Mazzagatti.

Torna a vincere l’Alba Montaurei e non lo faceva dalla terza giornata. Le tre vittorie ottenute dai gialloneri sono giunte tutte in trasferta, mentre tra le mura amiche i montoriesi non hanno mai vinto. La vittoria di ieri a Notaresco per 1 a 0 porta la firma di Aristeo al 91’ Tre punti che permettono dunque ai ragazzi di mister Di Luigi di respirare e arrivare a 14 punti, mentre il Notaresco resta a 11.

La Nuova Santegidiese si sta pian piano ritrovando e ottiene la seconda vittoria consecutiva in casa, questa volta ai danni del Sant’Omero con il risultato di 1 a 0. La rete decisiva è stata siglata all’83’ da Pesce.

Le formazioni di Sportland Celano e Palombaro pronte ad affrontarsi

Nel girone B invece la Sportland Celano ottiene il terzo risultato utile consecutivo riacciuffando il pari di una partita che si era messa male. Infatti questa partita era da vincere essendo il Palombaro la squadra che vorrebbe schiodarsi dall’ultima posizione e scavalcare proprio i celanesi. A passare in vantaggio è stato al 70’ proprio la formazione ospite con Sebastio, ma Marco Paris all’80’ trova la rete del pareggio. I ragazzi di mister Romolo Petrini non sono riusciti a trovare il gol vittoria nemmeno negli ultimi cinque minuti quando il Palombaro è rimasto in dieci per l’espulsione di Gialloreto. La soglia salvezza diretta per la Sportland resta distante sempre sette punti.

Vincenzo Chiarizia

Commenti Facebook

Potrebbe interessarti:

SAN VITO CHIETINO – RAPINA ALL’UFFICIO POSTALE

Rapina all’ufficio postale di San Vito Marina con un colpo che ha fruttato 20mila euro. …