RAPINARONO UN GIOVANE DI ROSETO, FINITI IN CARCERE DUE VENTENNI


All’alba di questa mattina, i Carabinieri del Nucleo Operativo di Giulianova e delle Stazioni di Roseto degli Abruzzi e di Pineto, hanno arrestato S.D.M. e M.C., entrambi ventenni, con l’accusa di rapina nei confronti di un giovane rosetano.

I fatti risalgono al mese maggio scorso:  quando il giovane di roseto venne avvicinato dai due malviventi, che gli strapparono dal collo una collanina in oro del valore ci circa mille euro.

Prima di dileguarsi, i due minacciarono il rosetano, intimandogli di tacere e di non denunciare l’accaduto, perché altrimenti lo avrebbero fatto finire “in sedia a rotelle”.

Nonostante la grave minaccia, invece, la vittima si è recato subito dai Carabinieri e raccontandogli quanto accadutogli poco prima. Le indagini condotte dagli uomini dell’Arma, sviluppate in modo complesso ed articolato, che si sono protratte per alcuni mesi al fine di ottenere un quadro indiziario solido e inattaccabile a carico dei due indagati, hanno portato a risultanze investigative che sono state totalmente concordate dal G.I.P. di Teramo, che quindi ha emesso le due ordinanze di custodia cautelare in carcere.

I due delinquenti  sono stati arrestati nelle loro rispettive abitazioni di Roseto degli Abruzzi e Pineto e, trasferiti nel carcere di Teramo.

Mai cedere, quindi, alla tentazione di non denunciare un fatto di cui si è rimasti vittima agli organi di Polizia, ed anzi rivolgersi ad essi con fiducia.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

PESCARA. SERRA DI MARIJUANA IN PIENO CENTRO, ARRESTATO DALLA POLIZIA DI STATO UN GIOVANE FOGGIANO

Trovato in possesso dii stupefacenti e di una vera e propria serra al cui interno …