ROMA, MUORE ALLO SPALLANZANI DI CORONAVIRUS IL 52ENNE IGOR GIAMPIETRO, NOTO IMPRENDITORE DI SULMONA


Ha lottato per una settimana inutilmente, attaccato ad un tubo dell’ossigeno e nella speranza di vincere l’ennesima battaglia nella vita. Ma ad appena 52 anni, Igor Giampietro, noto imprenditore di Sulmona, non ce l’ha fatta: il Covid lo ha travolto e ucciso questa sera, lasciandolo senza respiro all’ospedale Spallanzani di Roma dove la famiglia aveva voluto trasferirlo cinque giorni fa nell’estremo tentativo di salvargli la vita.Giampietro era rimasto contagiato con quasi tutta la sua famiglia, dapprima accusando sintomi lievi che aveva tentato di curare a casa, poi trasferendosi all’ospedale di Sulmona per la saturazione dell’ossigeno che era scesa in modo preoccupante. Sembrava tuttavia una crisi superabile, quando da un giorno all’altro le sue condizioni si sono aggravate, richiedendo il ricovero in Rianimazione. Quindi il disperato tentativo di curarlo allo Spallanzani, dove la famiglia lo aveva trasferito assumendosi la responsabilità e le spese del trasporto, ma le sue condizioni nel nosocomio romano di fatto non si sono mai stabilizzate, rendendo impossibile anche la possibilità di attaccarlo ad un polmone artificiale.

Commenti Facebook

About Massimo Mazzetti

Avatar