Romania: abbattimento programmato di lupi ed orsi, “conservazione specie non a rischio”


“Il numero di attacchi portati dagli orsi agli uomini, molti dei quali hanno dovuto essere ricoverati in ospedale, è aumentato negli ultimi tempi” ha detto il ministro Gratiela Gavrilescu, per cui sono stati autorizzati di eliminare in modo programmato 140 esemplari di orso e 97 di lupo, a causa dei crescenti danni provocati da queste specie protette. Inutile la protesta delle associazioni ambientaliste, ma è stato valutato che l’intervento non dovrebbe mettere a rischio l’estinzione delle due specie, anzi ci sarà una particolare attenzione alla loro conservazione.

“Già nel 2016 – si legge su TgCom24 – il ministro dell’Ambiente pro tempore comunicò l’intenzione di autorizzare l’abbattimento di 552 orsi, 657 lupi e 482 linci, ma dovette rinunciare al progetto per le proteste dell’opinione pubblica”. Ora il Governo romeno sembra aver preso di petto il problema ed aver individuato nell’abbattimento programmato la soluzione più opportuna.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24