Rugby, una settimana di stage in Toscana per i giovani U16 abruzzesi


Per il secondo anno consecutivo la Federazione Italiana Rugby Abruzzo organizza una settimana di allenamenti e divertimento fuori regione per una rappresentativa di 30 ragazzi, nati nel 2004 e 2005, provenienti dai club abruzzesi.

Si tratta della seconda edizione dello stage a Sarteano (Siena), che prenderà il via il prossimo 30 giugno, per protrarsi una settimana. Il 6 luglio la delegazione abruzzese tornerà in Abruzzo.

Sessioni intensive di allenamenti, ma anche attività ludico ricreative per il gruppo U16, che alloggerà presso il Parco delle Piscine della città toscana che, incastonata tra la Val d’Orcia e la Val di Chiana, gode di un paesaggio meraviglioso, oltre che di una storia ricca di cultura e gastronomia.

La settimana di stage, finanziata da FIR Abruzzo, vuole essere un premio per i ragazzi che si sono impegnati nel corso della stagione sportiva, e al contempo un modo per declinare insieme vacanza, fatica, gratificazione e amicizia.

“È il coronamento di una stagione impegnativa e ricca di soddisfazioni per i ragazzi dell’U16, che hanno molte partite giocate nelle gambe in un campionato che, da sperimentale, diventerà la prossima stagione ufficiale in tutta Italia – è il commento del presidente abruzzese Giorgio Morelli – l’impegno di club, tecnici e soprattutto dei giovani atleti è stato encomiabile. Per questo abbiamo trovato le risorse per offrire ai ragazzi un’esperienza unica, raccogliendo il frutto di una politica economica che riteniamo accorta”.

Gli U16, che provengono da diversi club della regione, si alleneranno agli ordini dei tecnici federali, guidati dal responsabile regionale Antonio Colella. L’obiettivo è far diventare il gruppo sempre più performante, lavorando di squadra e mantenendo un clima di serenità: “Quello che chiediamo loro – conclude Morelli – è semplicemente di divertirsi, e attraverso questo anche di migliorarsi dal punto di vista tecnico. Nel viaggio potranno rafforzarsi amicizie importanti anche per il prosieguo della vita”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24