SAN GIOVANNI TEATINO. AL VIA I “GRUPPI DI CAMMINO”


Incontro in Comune con i referenti della ASL 2 e i medici di famiglia.  Nei prossimi giorni, con le associazioni del territorio saranno  definite le attività

Il Comune di San Giovanni Teatino si attiva per sostenere e promuovere  i “Gruppi di cammino”.
Nella mattinata di oggi il Sindaco Luciano Marinucci e l’assessore  alle politiche sociali Ezio Chiacchiaretta hanno incontrato Giuseppe  Torzi, direttore del dipartimento prevenzione della ASL 2, Ada  Mammarealla Antichella, direttore ff. Servizio IESP della ASL 2,   Claudio Turchi del SIESP della ASL 2 e in rappresentanza dei medici di  famiglia, i dottori Rosanna D’Angelo e Giovanni Grifone.
“I gruppi di cammino – dichiara il Sindaco Luciano Marinucci – sono  un’ottima pratica di salute in chiave di prevenzione. Camminare per  almeno un’ora, due o tre volte alla settimana, fa molto bene ed è  ancora meglio se si cammina in compagnia, chiacchierando, allacciando  nuove relazioni, ritrovando vecchie conoscenze. I gruppi di cammino  sono un’opportunità di prevenzione per le patologie croniche e,  insieme, un’occasione di socializzazione e di benessere. Come  Amministrazione comunale, stiamo mettendo in atto diverse opere per  rendere il tessuto urbano sempre più vivibile, sicuro e a misura  d’uomo”.
Il dottor Torzi ha consegnato al Sindaco materiale informativo che  sarà distribuito anche attraverso i medici di famiglia, e casacche  gialle, ad alta visibilità che saranno indossate dai camminatori. “La  diffusione della cultura del cammino – ha informato Torzi – è inserita  nel Piano Sanitario Regionale. Camminare è un’attività semplice, a  costo zero e con notevoli vantaggi per la salute”.
Nel prossimi giorni l’amministrazione incontrerà le associazioni già  attive sul territorio, per definire un programma di comunicazione,  cartaceo e mediatico, che potrà utilizzare lo stemma comunale. Tramite  le associazioni ed in Comune saranno raccolte le iscrizioni ai Gruppi  di Cammino e sarà individuato un capogruppo per il mantenimento dei  tempi di attività e l’aggiornamento del diario dei gruppi di cammino.
“L’iniziativa dei Gruppi di Cammino – spiega la proponente dott.ssa   Ada Mammarealla Antichella, direttore ff. Servizio IESP della ASL 2 –   è rivolta principalmente ad adulti e anziani, e si pone l’obiettivo di  contrastare la sedentarietà, prevenire le malattie  cronico-degenerative, migliorando e mantenendo l’autonomia motoria  personale, finalizzata anche alla riduzione delle cadute  e degli  infortuni domestici. Un Gruppo di Cammino è un insieme di persone che  si incontrano con regolarità sotto la guida di un volontario, il  Walking Leader il quale accoglie, conduce e motiva chi sceglie di  partecipare al progetto. La partecipazione e l’iscrizione al Gruppo di  Cammino è libera e gratuita ed ogni partecipante può liberamente  graduare il proprio impegno fisico in base alle singole attitudini e  possibilità”.
“L’iniziativa dei Gruppi di Cammino tende a favorire l’attività  fisica, in particolare degli anziani. – dichiara l’assessore alle  politiche sociali Ezio Chiacchiaretta – Ci saranno gruppi di persone,  circa 10/20, che tre volte la settimana, ad orari prestabiliti,  cammineranno insieme su un percorso sicuro per 30/60 minuti senza  l’utilizzo di attrezzature costose e senza che siano richieste  particolari abilità. E’ noto che l’attività fisica regolare  contribuisce a ridurre lo stress e l’ansia, migliorando anche la  qualità del sonno; a ridurre la tendenza alla depressione anche in  rapporto al rafforzamento delle relazioni interpersonali; aumenta  l’autostima,  la capacità di attenzione e stimola l’autonomia  personale e la cura del sé”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24