SCANNO, IL LAGO SEMPRE IN RISERVA


E’ emergenza siccità, nonostante le forti piogge degli ultimi giorni. La maggior preoccupazione ne deriva dalla situazione relativa al livello dell’acqua del Lago di Scanno, mai così basso in questi ultimi anni. La causa, ovviamente, è collegata all’assenza di precipitazioni nel corso degli ultimi mesi. Un problema che di certo non può esser colmato dalle piogge cadute in quest’ultimi giorni. Dai dati più recenti si può appurare che il livello del Lago si sta abbassando a vista d’occhio; il calo ha oramai raggiunto i 4 metri e in alcune zone è assai evidente la situazione di criticità. Nella zona di Madonna del Lago, antistante il piccolo santuario dell’Annunziata, l’acqua è praticamente scomparsa.C’è preoccupazione tra gli studiosi e gli ambientalisti, in quanto questa emergenza può, a loro giudizio, pregiudicare la conservazione del bacino stesso, l’abbassamento del livello dell’acqua può infatti causare l’impoverimento della percentuale di ossigeno disciolto nell’acqua, con possibili importanti ripercussioni sulla fauna ittica e sulla flora presente al suo interno, addirittura azzerando alcune specie presenti. Per alcuni non è escluso che queste fasi di secca siano collegate alle scosse telluriche che da tempo stanno interessando l’area. Questa relazione non è stata confermata dagli studiosi che valutano la possibilità per un approfondito studio.

 

( a cura di Cicchetti Ivan)

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24