SCAPECE ALLA VASTESE


Il profumo della nostra terra, antiche ricette che tornano in vita grazie ai nostri avi, riscoperte, ritrovate, aggiornate e mai dimenticate. Ingredienti per quattro persone

  • 1 kg di pesce tipo palombo
  • 1/2 l di aceto bianco forte
  • 1/2 cucchiaino di zafferano
  • un pò di farina
  • olio d’oliva e sale.

Tagliare il pesce, infarinarlo e farlo dorare in padella con olio bollente. Scaldare l’aceto in una pentola non metallica. Versare lo zafferano nell’aceto bollente, tolto però dal fuoco.
Disporre i pezzi di pesce fritto, a strati, in una pirofila e versarvi sopra la miscela di aceto e zafferano. Far macerare per 24 ore.
Lo “scapece” si serve sgocciolato come antipasto e si conserva per 20-30 giorni in frigorifero.

 

Commenti Facebook

About Ivan Cicchetti

Ivan Cicchetti
Nasce a Roma nel 1978, scrittore, poeta, novellista e librettista teatrale. Nel 2008 e nel 2009 è stato responsabile della sala stampa della mostra internazionale AQUILA ANTIQUA a L'Aquila. E' stato collaboratore di diverse testate giornalistiche abruzzesi. Da Settembre 2017 collabora come giornalista con la testata IL FARO 24 NEWS

Potrebbe interessarti:

FICHI CARAMELLATI E PECORINO, L’ACCOPPIATA ESTIVA DELLA TERRA D’ABRUZZO

Anticamente l’albero del Fico era considerato sacro, ed era sinonimo di ricchezza ed abbondanza. L’albero …