SCONFITTA PER IL PUCETTA A TRASACCO SCONFITTA DAL REAL 3C HATRIA (2-4)


Vincenzo Chiarizia

Pucetta: Dell’Unto, Di Silvio, Di Stefano, Cinquegrana (38′ st Nazzicone), Castellani, Idrofano (10′ st Liberati), Tavani, Pascucci (10′ st Mattei), Barrow, Zazzara, Di Virgilio.

A disp.: De Lucia L., Cerasoli, Di Marco, Paolini, Desprini, Tommasi.

Allenatore: Giannini

Real 3C Hatria: Mazzocchetti, Durante, Assogna D., Della Sciucca M., Sehitaj, Marotta (11′ st Farias), Lovisaro (50′ st Amelii), Della Sciucca D. (43′ st Vidal), Keivans (26′ st Roversi), Novello, Assogna G. (42′ st De Simone).

A disp.: Pelusi, Bispo, Zippilli, D’Agostino.

Allenatore.: Gianpiero Reitano.

Arbitro: Di Nardo Di Maio di Pescara.

Dov’è finito il Pucetta? Lo avevamo lasciato bello, concreto e vincente al Comunale di Trasacco una settimana fa contro il New Club Villa Mattoni, ma mercoledì a San Gregorio si è visto solo nella seconda frazione di gioco. Si era detto che contro il Real 3C Hatria sarebbe stato necessario ripartire dal secondo tempo di San Gregorio ed invece si è ricominciato dalla prima frazione, andando così all’intervallo anche questa volta con il passivo di 3 a 1. Nei primi 45 minuti i gialloblù sono apparsi meno determinati dei rossoverdi ospiti e, nonostante il vantaggio iniziale, il Pucetta non è riuscito ad avere la meglio su un avversario che sta lottando per salvarsi. Nel corso della stagione è capitato più di una volta che servisse la vittoria per fare quel salto in più in campionato e, puntualmente, la squadra ha disatteso l’appuntamento. Mister Giannini è consapevole di questo limite e siamo certi che sta lavorando per porvi rimedio.

Nell’undici iniziale Giannini applica un piccolo turnover dettato anche dalle necessità viste le assenze pesanti. Tra infortunati e squalificati mancano Colella, Mercogliano, Valente, De Lucia, Mancinelli e Paolini, con quest’ultimo che segue la squadra in panchina. Liberati e Mattei, non al meglio, partono anche loro dalla panchina.

Inizia il primo tempo e Barrow al 4′ prima avvia un bel contropiede, per poi ricevere da Cinquegrana procurandosi così il rigore con Marotta che lo stende in area. Dal dischetto si presenta Zazzara che angola bene e beffa Mazzocchetti con un bel rasoterra. Vantaggio gialloblù e gara che sembra mettersi bene per il Pucetta. Quattro minuti dopo bella sgroppata sulla sinistra di Di Virgilio, la palla giunge a Zazzara che, galvanizzato dalla rete su penalty tenta la conclusione, ma la mira è da rivedere. Al 14′ doppia leggerezza del Pucetta che costa cara: prima Cinquegrana sbaglia ad impostare, poi Idrofano scivola, lasciando il pallone a Keivans che lascia partire un destro che non lascia scampo a Dell’Unto. Al 17′ Barrow sull’out di destra parte palla al piede, si accentra e lascia partire un sinistro che però non crea problemi a Mazzocchetti. Cinque minuti dopo Zazzara dal limite va ancora alla conclusione e questa volta il pallone esce di pochissimo. Al 24′ clamorosa occasione per il raddoppio ospite con Damiano Della Sciucca che scocca un sinistro di prima intenzione dai venti metri che va a stamparsi sul palo interno, con Dell’Unto proteso in tuffo ormai battuto. Il palo è solo il preludio al vantaggio ospite che arriva al 25′ con Damiano Della Sciucca a battere un corner, la difesa gialloblù non riesce ad allontanare e Keivans è abile a girarsi e a battere a rete per l’1 a 2. Il Pucetta accusa il colpo e Lovisaro al 34′ cerca di affondare i gialloblù con una bella azione a metà campo e una conclusione dalla distanza, ma la sfera termina fuori non di molto. Al 38′ buon pressing gialloblù con Barrow che induce all’errore Durante, la palla arriva a Tavani che invece di servire Barrow o Di Virgilio meglio piazzati, strozza troppo il tiro e la palla termina sul fondo. Al 43′ errore di impostazione tra Tavani e Di Stefano che fa così ripartire il contropiede rossoverde, Castellani non è perfetto nella chiusura sul cross di Durante il quale riesce a mettere in mezzo un pallone perfetto per Novello che da centro area riesce a buttare alle spalle di Dell’Unto per la terza volta.

La ripresa si riapre con il Real 3C Hatria proteso in avanti e con Dell’Unto a chiudere lo specchio a Novello ben imbeccato da Giacomo Assogna. Al 6′ tiro a botta sicura di Barrow ben servito da Zazzara, il pallone viene respinto da Sehitaj, la sfera giunge a Zazzara che in girata di sinistro non riesce ad imprimere forza al pallone che termina tra le braccia di Mazzocchetti. Al 15′ gli ospiti ci provano con Giacomo Assogna, ma la sua conclusione in coordinazione precaria non trova lo specchio della porta. Due minuti dopo ottimo lavoro di Di Virgilio in area che in si libera di un difensore e mette al centro un bel pallone per Zazzara, ma Sehitaj riesce a contrastare la conclusione e Mazzocchetti fa sua la sfera. Al 66′ Cinquegrana sfodera il numero che mercoledì gli ha regalato l’inutile doppietta di San Gregorio, ovvero il tiro dalla distanza, ma il pallone non finisce lontano dall’incrocio dei pali. Un minuto dopo bel cross di Tavani, ma il colpo di testa di Di Virgilio non è preciso e la palla finisce a lato. Al 72′ da corner Di Virgilio ci prova ancora di testa, ma la palla non inquadra la porta. Il gol per i gialloblù è nell’aria: da un prodigioso recupero di palla di Barrow a metà campo, il Pucetta guadagna un calcio d’angolo. All’ 81′ dalla bandierina va Zazzara che, con il contagiri, mette in mezzo un pallone prezioso per la testa di Di Virgilio appostato sul secondo palo. Questa volta colpisce bene ed inquadra lo specchio siglando il 2-3. Il Pucetta si butta in avanti a tre minuti dal termine punizione pericolosa di Zazzara, ma il suo cross non trova deviazioni vincenti. Al 2′ di recupero Zazzara si accentra e dai 25 metri fa partire un tiro che non impensierisce Mazzocchetti. Con il Pucetta proteso in avanti, Roversi al 97′ recupera palla su Mattei e avvia il contropiede servendola a De Simone, che gliela restituisce in area per la realizzazione del 2 a 4 finale. Finale nervoso per il Pucetta che alla fine può recriminare soltanto su se stesso.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24