Seconda Categoria B, Ovidiana-Canistro 2-0: ripresa decisiva per i sulmonesi con le reti di Romanelli e Alosi


SULMONA – Nell’insolito orario delle 11 di domenica mattina (a causa della concomitanza con il Sulmona), l’Ovidiana batte la nobile decaduta Canistro per 2-0. Decisiva la ripresa per i padroni di casa al cospetto di un primo tempo che stenta a decollare sia dall’una che dall’altra parte. Se si esclude un tiro dopo pochi secondi di Giammarco Vitale terminato alto, la gara è orfana di occasioni. Il tecnico dei padroni di casa Pietro Cardilli è costretto ad un cambio forzato al 23’ per l’infortunio di Antonucci, sostituito da Napoleoni. La prima emozione del match si registra alla mezz’ora con un palo del Canistro colpito con un destro al volo di Zuccari. La ripresa sarà più vivace soprattutto per l’Ovidiana. Si riparte ed al 9’ i ragazzi di Cardilli si salvano quando Imperatore riesce a respingere una palla giunta in area sugli sviluppi di un calcio di punizione. Una punizione al 21’ è invece decisiva per l’Ovidiana. Dopo la battuta di Lucci arriva il colpo arriva in area il colpo di testa vincente di Romanelli per l’1-0 che fa esplodere di gioia gli Ultras biancorossi. L’Ovidiana, galvanizzata dal gol, trova subito un’altra rete un minuto dopo con Alosi che da fuori area con un pallonetto trafigge il portiere Tuzi che si trovava lontano dalla porta ed è 2-0. Al 25’ si vede il Canistro con un tiro di Zuccari parato da Imperatore che alla mezz’ora lascia il posto a Scelli nell’ultimo cambio a disposizione di Pietro Cardilli che permette al dodicesimo di giocare i restanti quindici minuti. Al 36’ Calabrese, entrato al posto di Alosi, in area supera Ugo Coco e spedisce in mezzo ma il tiro di Pagliaroli viene parato da Tuzi. Sul finire l’Ovidiana reclama un tocco con il braccio in area di Antonio Vitale. Al 93’ i padroni di casa mancano l’opportunità del terzo gol quando, dopo la conclusione in area di Grandis respinta da Tuzi, il bomber Romanelli manda incredibilmente fuori. Finisce 2-0 per l’Ovidiana ed è festa grande tra fumogeni e cori per il successo alla prima in casa contro un Canistro che nella ripresa ha ceduto il passo ai sulmonesi.

OVIDIANA: Imperatore (32’ st Scelli), Sclocchia, La Vella, Lucci, Pulsone (9’ st Grandis), Bozzolini, Pagliaroli, Pallozzi, Romanelli, Alosi (29’ st Calabrese), Antonucci (23’ pt Napoleoni). Allenatore Pietro Cardilli.

CANISTRO: Tuzi, Vitale A., Sammarone, Coco U., Farina, Antonini, D’Amico D. (28’ st Coco A.), Zuccari, Iodice (38’ st Di Girolamo), Vitale G. D’Amico S.. A disposizione Natalia, Mariani A., D’Abruzzo, Colucci, Mariani L.. Allenatore Giacomo Cesareo.

Arbitro: Roberto Alfonsetti (L’Aquila).

Marcatori: 21’ pt Romanelli, 22’ st Alosi.

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24