Serie D: domani Avezzano-Monterosi


Se non è il primo bivio stagionale poco ci manca. La “giovane Avezzano”, così definita secondo la graduatoria “Giovani D Valore” della LND, saprà, forse, cosa vorrà fare da grande. La partita di domani, orario di inizio alle 14.30, dirà molto se non tutto: allo “Stadio dei Marsi”, che aprirà le porte, in particolare, a donne e ragazzi, arriva la compagine laziale del Monterosi, lanciatissimo in zona playoff con 14 punti, soltanto tre in meno dalla vetta. Dopo un inizio stentato (un punto nelle prime tre partite), i biancorossi hanno collezionato quattro vittorie consecutive prima del pareggio (contestatissimo) di domenica scorsa contro il Città di Castello. Squadra solida che predilige la fase offensiva, i laziali hanno finora realizzato la bellezza di sedici gol in otto partite, esattamente la metà di quelli fatti registrare dall’Avezzano. Pericolo numero uno per Sassarini e compagni sarà il reparto offensivo dei laziali formato sa Pippi e Fanasca (sette gol in due) oltre al forte centrale ex Sambenedettese Salvatori.

I biancoverdi di Pino Tortora, in attesa della documentazione necessaria per il tesseramento di Joaquin Serrago, non vincono da ben cinque partite e si ritroveranno davanti una squadra in un ottimo momento di forma. Il mister biancoverde dovrà rinunciare allo squalificato Bittaye ma recupera Aquino che dovrebbe formare il tridente offensivo insieme a Leto e Padovani. A centrocampo probabile Sassarini con Lo Pinto e D’Eramo mentre in difesa solito ballottaggio a sinistra tra Allepo e Besana mentre a destra sembra probabile una nuova conferma per Di Paolo. Per avere la meglio del Monterosi servirà un grande Avezzano spinta, soprattutto, da un pubblico finalmente all’altezza (numericamente parlando).

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24