Amazon Business

Serie D: un grande Avezzano piega il Rieti


Cuore, orgoglio e un calcio a tratti spettacolare. L’ Avezzano risorge e lo fa nella partita più difficile della stagione contro la corazzata Rieti. In uno “Stadio dei Marsi” privo dell’apporto della Curva Nord, in aperta contestazione contro il presidente Gianni Paris, i biancoverdi di Tortora hanno piegato i laziali in rimonta per 3 a 1 con reti di Padovani, Bittaye e Sassarini; il vantaggio iniziale degli ospiti porta la firma del bomber Scotto. Dopo un primo tempo in cui i biancoverdi hanno più volte sfiorato la rete, è il portiere Lewandowski a tenere a galla i suoi ed evitare un passivo più pesante. Nel secondo tempo la furia dell’Avezzano si è abbattuta su un attonito Rieti che nulla ha potuto. I biancoverdi tornano al successo dopo sette turni e si rilanciano in classifica a quota 15.

Lewa tiene a galla i suoi, il Rieti passa nel recupero – L’Avezzano, dopo il magro bottino di tre punti conquistati in sette partite, si trova di fronte il lanciatissimo Rieti, terzo in classifica a tre punti dalla vetta ma con una gara da recuperare. Pino Tortora, oggi squalificato e sostituito in panchina da Salvatore Melfi, schiera il consueto 4-3-3 con alcune novità: Leto torna a sinistra della linea difensiva dirottando Morgan Besana a destra, Di Paolo viene avanzato a centrocampo con Sassarini e D’Eramo mentre davanti Bittaye e Padovani supportano Di Genova, in campo al posto dell’acciaccato Aquino. Il Rieti si presenta con un 3-5-2 che più in avanti si tramuterà in un 3-4-3 con un il tridente Dieme, Scotto e Macheggiani, uno dei migliori di tutto il torneo. I biancoverdi partono bene e vanno vicini al gol dopo 8 minuti con Bittaye (tiro cross dalla destra) e Di Genova (murato in area da un difensore avversario). Al 19’ si sveglia il Rieti ed è solo un prodigioso Lewandovski a tenere inviolata la porta immolandosi su un colpo di testa di Marcheggiani. Alla metà del primo tempo un corteo della Curva Nord ha sfilato all’esterno dello stadio al grido “Paris vattene”. Sul campo il Rieti inizia a prendere le misure all’Avezzano colpendo un palo al 27’ con Marcheggiani dopo un altro miracolo di Lewa su scotto. Ma i biancoverdi non stanno a guardare e reagiscono con due conclusioni di poco fuori di D’Eramo prima e di Paolo dopo. Al 37’ va in scena la terza parte del duello Lewa-Marcheggiani con un tiro al volo dal limite dell’attaccante respinto in tuffo dal portiere polacco. In pieno recupero, però, i laziali passano: da una rimessa laterale, il pallone attraversa tutta l’area ed arriva sui piedi di Scotto che scarica in rete. Per l’Avezzano è l’ennesimo gol subito da palla inattiva. All’intervallo è 1 a 0 per gli amaranto-celeste.

Avezzano, cuore e gioco mandano in tilt il Rieti – Gli uomini di Tortora rientrano in campo con il coltello tra i denti. Al 5’ una punizione calciata da D’Eramo non viene raccolta da nessuno in area piccola; un minuto più tardi lo stesso centrocampista, pedina sempre più importante nello scacchiere biancoverde, avanza centralmente e verticalizza per Padovani che a tu per tu con Kucich realizza il gol del pareggio. Per l’esterno avezzanese si tratta del primo gol stagionale. Il pubblico inizia a scaldarsi nonostante il freddo che cala sul “Dei Marsi” ed è, in particolare, un gruppo di baby tifosi biancoverdi a far partire cori dal settore dei distinti. I marsicani dilagano: al 9’ Bittaye serve Sassarini che spara sul portiere laziale, 5 minuti più tardi episodio da moviola con un tiro dello stesso Sassarini che sbatte sulla traversa e rientra in campo: per l’arbitro Cascella il pallone non ha varcato la linea di porta. Al 21’ i biancoverdi completano la rimonta: Besana crossa fuori misura dalla destra, il pallone viene raccolto sulla sinistra da Leto che mette in mezzo per Bittaye che, a botta sicura, batte il portiere reatino: 2-1 e tutta la squadra ad esultare sotto i distinti da dove ha seguito la partita Pino Tortora, oggi squalificato. Catenaccio e contropiede per arginare il ritorno del Rieti? Neanche per sogno. L’Avezzano continua il proprio forcing mettendo alle corde la terza forza del campionato andando vicina al gol con il neo entrato Santirocco (al posto di Bittaye) che conclude per due volte trovando la risposta di Kucich e, sulla ribattuta, di un difensore ospite; sugli sviluppi della stessa azione conclude anche Padovani ma il Rieti si salva di nuovo sulla linea con sospetto colpo di mano. La partita scorre via fino al recupero quando, nel terzo dei cinque minuti concessi, uno scatenato Padovani favorisce in contropiede l’inserimento di Sassarini che dalla destra batte il portiere ospite con un colpo sotto. Partita e tre punti in ghiaccio.

Impresa compiuta, ora c’è il derby – La partita di oggi rimarrà per molto nella testa e nel cuore dei tifosi (ancora non tantissimi) presenti al “De Marsi”. Una prova di qualità, intensità e brillantezza atletica; la mossa di Di Paolo mezz’ala ha funzionato garantendo una buona copertura, Leto terzino sinistro garantisce una spinta che pochi altri sanno dare. Il centrocampo è stato padrone del match, i centrali Menna e Tabacco hanno neutralizzato il forte tridente ospite e, in attacco, Padovani ha finalmente convinto in supporto ai sempre ottimi Bittaye e Di Genova. Domenica prossima è in programma l’attesissimo derby a L’Aquila, una partita durissima ma l’Avezzano di oggi non deve avere paura di nessuno.

Tabellino

Avezzano: Lewandovski, Besana, Leto, Sassarini, Menna, Tabacco, Bittaye (dal 30’ s.t. Santirocco), Di Paolo (dal 30’ s.t. Lo Pinto), Di Genova (dal 45’ s.t. Tariuc), Padovani, D’Eramo.

Rieti: Kucich, Orchi, Bassini, Cosentini, (dal 33’ s.t. Camilli), Bianchi, Valeri (dal 16’ s.t. Trillo’), Tiraferri, Masala (dal 27’ s.t. Tolomei), Scotto, Marcheggiani, Dieme.

Arbitro: Gabriele Casciella di Bari (Francesco Santi di Prato, Stefano Lenza di Firenze).

Ammoniti: Di Paolo (A) al 34’ p.t., Bittaye (A) al 6’ s.t., Masala ® al 13’ s.t., Lo Pinto (A) al 33’ s.t., Santirocco (A) al 38’ s.t.

Espulsi: –

Marcatori: Scotto (47’ p.t.), Padovani (5’ s.t.), Bittaye (21’ p.t.), Sassarini (48’ s.t.)

 

Luca Pulsoni

 

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

PALLANUOTO. UNDER 11 E 13 DOMENICA PROTAGONISTI ALLA PINGUINO DI AVEZZANO

Questa domenica in previsione ad Avezzano un concentramento riservato ai nostri atleti Under 11 ed …