Sesta vittoria di fila per l’ISWEB Avezzano Rugby, ritorno in campo di Giamba Venditti. Ippoliti: non ci poniamo limiti


Avezzano. Concentrati, caparbi e determinati: così sono scesi in campo i gialloneri dell’ISWEB Avezzano Rugby nell’insidiosa trasferta a Catania contro il Cus. Hanno avuto ragione degli avversari, imponendo il proprio gioco e portando a casa i cinque punti grazie al 35 – 10 finale. E’ arrivata così la sesta vittoria di fila che, già alla vigilia, appariva speciale per il ritorno in campo, tra le fila della formazione marsicana, di Giovanbattista Venditti, tra i giocatori italiani più amati di sempre, inserito all’unanimità anche nel XV ideale dell’Itarugby al Sei Nazioni. 

Per i gialloneri hanno realizzato due mete Lorenzo Mammone e una ciascuno Davide di Roberto, Mattia Tinarelli e Dario Pallotta, tutte trasformate da Jesse Du Toit. “Abbiamo giocato valorizzando i nostri punti di forza. La mischia come sempre è stata spettacolare. Ora dobbiamo lavorare per migliorare il nostro piano di gioco, pensando solo a divertirci e a sfruttare la forza del collettivo”, ha commentato Dario Pallotta.

Soddisfatto e propositivo l’head coach giallonero, Pierpaolo Rotilio: “a inizio stagione avevo promesso che partita dopo partita, allenamento dopo allenamento, il nostro gioco sarebbe cresciuto e la nostra prestazione si sarebbe evoluta. Siamo felici e orgogliosi di aver mantenuto finora questa promessa. Abbiamo imparato a non aspettare il bel tempo per fare buone cose, abbiamo imparato a danzare nella pioggia. Ora dobbiamo essere ancora più bravi per metterci alle spalle queste vittorie e riprendere ad allenarci con umiltà e dedizione e preparare al meglio la parte finale del campionato”.


“Prestazione di carattere della nostra squadra che anche lontano da casa impone il proprio gioco con la mischia dominante che garantisce le fonti di gioco che i tre quarti finalizzano. Sono contento di essere a disposizione di questa grande famiglia per dare il mio apporto in questa stagione difficile”, ha detto il flanker Alessandro Ippoliti, tra i veterani della squadra. “Il tutto è stato impreziosito dalla presenza di uno dei più grandi azzurri di sempre, Giovanbattista Venditti, che ha dimostrato un’umiltà e un senso di appartenenza poco comune. Un grazie a questa incredibile società che ci permette di divertirci ogni domenica. Con questi presupposti non ci poniamo limiti. Ci vediamo domenica a Ragusa”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24