Si rompe l’acquedotto, provincia di Teramo senz’acqua


Oltre al danno, la beffa. La grande carenza di acqua dovuta alla siccità, al gran caldo e agli elevati consumi degli utenti, ha subito un peggioramento a causa della rottura avvenuta ieri dell’adduttrice Pozzobon, lunga 40 chilometri in totale. Gli uomini della Ruzzo Reti sono a lavoro da diverse ore per individuare il punto di rottura e riparare il danno ma al momento Val Vibrata e Val Tordino sono quasi completamente senza acqua.  «La società – si legge nella nota – ha inviato tutte le squadre disponibili con l’obiettivo di ripristinare la situazione nel più breve tempo possibile. L’intervento di riparazione, i cui tempi non sono ancora stimabili, potrebbe protrarsi anche oltre la notte».

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24