Smettere di pensare troppo: ecco alcune strategie consigliate dagli esperti


Pensare troppo fa male, almeno questo è quello che dicono tutti. Si tratta di una vera e propria condizione negativa dal punto di vista psicologico, che potrebbe causare non pochi disagi, nella nostra vita, al lungo andare, se non chiediamo subito aiuto.

Cosa trattiene le persone dal riuscire a vivere esattamente come desidererebbero senza farsi trattenere da nulla? Diremmo che una cosa molto comune e distruttiva è che non sanno come smettere di pensare troppo.

 Pensano troppo su ogni piccolo problema, finché non diventa più grande e più spaventoso di quanto non sia in realtà. Pensano troppo alle cose positive, finché non sembrano più così positive (e quando l’ansia inizia a crescere).

Oppure analizzano troppo e decostruiscono le cose; e così la felicità che deriva dal godersi qualcosa nel momento scompare del tutto, senza lasciare alcuna traccia, ma lasciando il posto all’insoddisfazione o, ancora peggio, alla depressione.

Ora, riflettere sulle cose può essere una grande cosa, naturalmente. Ma perdersi in una sorta di disturbo del pensiero eccessivo può portare a diventare qualcuno che sta fermo nella vita. Diventando qualcuno che si auto-sabota le cose belle che accadono nella vita.

Quando pensi troppo, i tuoi giudizi si offuscano e il tuo stress aumenta. Trascorri troppo tempo in negativo. Può diventare difficile agire, in questo modo.

La prima cosa che ci sentiamo, in tutta coscienza, di consigliarti se è questa la situazione che ti capita di vivere al momento, è di cercare l’aiuto professionale di psicologi online, che siano altamente preparati in materia come la dottoressa Monia Ferretti.

La dottoressa è una professionista che soprattutto in questo anno cosi difficile, per via dell’emergenza sanitaria dovuta al Covid 19, si è contraddistinta nel suo settore per aver avuto la capacità di aiutare tanti suoi pazienti, utilizzando anche strumenti tecnologici come Skype, indispensabili in momenti dove è difficile muoversi da casa.

Il suo metodo moderno e innovativo è frutto di esperienze maturate nel campo e che le permettono di garantire dei percorsi di psicoterapia affidabili e soprattutto soggettivi:per lei è molto importante che il paziente capisca di essere unico e irripetibile

Ecco alcuni consigli molto semplici da seguire per trovare la libertà dal tuo pensare incessantemente

Prima di tutto devi esserne consapevole

Molto spesso le persone non riescono a uscire dai loro problemi solamente perché non si rendono conto di averli. Se neghiamo a noi stessi di trovarci in una situazione che non ci fa felici, allora non abbiamo alcuna speranza di venirne fuori, neppure con l’aiuto del miglior esperto in assoluto nel campo. Anzi, non riusciremo ad ascoltare proprio nessuno, men che meno una persona estranea, anche quando questa tenta solamente di venirci in contro e farci del bene.

Cambia quantomeno la polarità del pensiero (da negativo a positivo)

Una delle cose più negative del pensare troppo non riguarda il pensiero in sé quanto l’orientamento del pensiero, che se è negativo può causare gravi danni alla nostra psiche e anche alla nostra vita quotidiana. Tutto quello che viviamo nel nostro mondo interno, infatti, rischia sempre, di riflettersi sul nostro mondo esterno. Quindi, dobbiamo cercare, per quanto è possibile, di trasformare tutti quanti i nostri pensieri negativi in bei pensieri, pieni zeppi di positività.

Trova qualche utile distrazione

Devi cercare di distrarti. Esistono appunto tantissime attività diverse che richiedono la nostra più totale concentrazione; e se tu sei impegnato a pensare a una cosa, e a una soltanto, sicuramente non sarai devastato da una miriade di pensieri che affollano la tua testa e ti impediscono di ragionare. Ovviamente, all’inizio non sembrerà affatto semplice, ma è tutta una questione di esercizio.

 Come quando ti metti a dieta e sai benissimo che non puoi più mangiare dieci portate a pranzo, ma te ne dovrai far bastare una. Potrebbe farti soffrire, sarà complicato. Ma dopo poco ti sentirai meglio e sicuramente molto più in salute rispetto a prima.

Se è il caso fatti aiutare da una professionista valida

Come accennavamo prima è importante in alcuni casi farsi aiutare: una professionista valida come Monia Ferretti propone percorsi di psicoterapia e di crescita personale. La sua mission è chiara ma molto ambiziosa:diffondere la consapevolezza che per avere successo e soprattutto per essere felici, è importante conoscere, accettare e trasmutare i propri conflitti interiori.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24