Sottraggono l’incasso di un Bar. Denunciati dai carabinieri della Compagnia Carabinieri di Popoli


La sera di venerdì 29 aprile 2022, all’termine delle attività, il gestore di un importante bar di Popoli, si accorgeva dell’ammanco di circa 300 euro dalla cassa. Lo stesso, pertanto, il giorno seguente si recava presso la Stazione Carabinieri di Popoli dove denunciava l’accaduto.Le successive indagini svolte dai militari permettevano di ricostruire gli eventi appurando come P.V. cl 2000 e L.V. cl 1996 avessero sottratto il denaro eludendo la sorveglianza dei titolari. La visione dei filmati di videosorveglianza e l’escussione di testimoni permettevano di accertare come i due ragazzi la sera del 29 aprile avessero posto in essere un piano ben architettato per perpetrare il loro disegno criminoso.In particolare, mentre L.V. distraeva i dipendenti dell’esercizio commerciale disquisendo su alcune bevande, P.V. si avvicinava al registratore di cassa e dopo aver aperto velocemente il cassetto sottraeva il denaro. I due ragazzi, sicuri dell’impunità, realizzavano nuovamente la stessa operazione dopo poche ore sottraendo altro denaro per un valore complessivo di circa 300 euro. Gli stessi, tuttavia, non sapevano di essere videoripresi venendo riconosciuti immediatamente dai Carabinieri della Stazione di Popoli durante la visione dei filmati. I predetti venivano convocati in caserma e al termine degli accertamenti erano deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria con l’accusa di furto in concorso. Popoli 3 maggio 2022

La sera di venerdì 29 aprile 2022, all’termine delle attività, il gestore di un importante bar di Popoli, si accorgeva dell’ammanco di circa 300 euro dalla cassa. Lo stesso, pertanto, il giorno seguente si recava presso la Stazione Carabinieri di Popoli dove denunciava l’accaduto.
Le successive indagini svolte dai militari permettevano di ricostruire gli eventi appurando come P.V. cl 2000 e L.V. cl 1996 avessero sottratto il denaro eludendo la sorveglianza dei titolari. La visione dei filmati di videosorveglianza e l’escussione di testimoni permettevano di accertare come i due ragazzi la sera del 29 aprile avessero posto in essere un piano ben architettato per perpetrare il loro disegno criminoso.
In particolare, mentre L.V. distraeva i dipendenti dell’esercizio commerciale disquisendo su alcune bevande, P.V. si avvicinava al registratore di cassa e dopo aver aperto velocemente il cassetto sottraeva il denaro. I due ragazzi, sicuri dell’impunità, realizzavano nuovamente la stessa operazione dopo poche ore sottraendo altro denaro per un valore complessivo di circa 300 euro. Gli stessi, tuttavia, non sapevano di essere videoripresi venendo riconosciuti immediatamente dai Carabinieri della Stazione di Popoli durante la visione dei filmati. I predetti venivano convocati in caserma e al termine degli accertamenti erano deferiti in stato di libertà all’autorità giudiziaria con l’accusa di furto in concorso.
Popoli 3 maggio 2022

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24