SPOLTORE CALCIO AL VIA OGGI CON I PRIMI TEST ATLETICI


Inizierà  oggi, gioved’ 19 luglio, la nuova stagione dello Spoltore Calcio con i primi test atletici. La preparazione vera e propria ci sarà da lunedì 23 luglio. Quattro le amichevoli stagionali che serviranno per mettere minuti nelle gambe: Il 4 agosto con il Bucchianico l’8 agosto con il River, il 12 agosto a Lanciano e il 19 agosto con il Villa 2015.  Diversi sono i volti nuovi arrivati alla corte di mister Donato Ronci: il difensore Matteo Di Sabatino e il giovane portiere Lorenzo Giangiacomo arrivati entrambi dal Francavilla. Il centrocampista offensivo Simone Bordoni dal Chieti. Dalla Spagna sono arrivati  invece il centrocampista Roberto Nuevo e gli attaccanti Asier Alonso, Alberto Cabanyes,  e Titi Sanz. E poi i tantissimi giovani arrivati dalla Curi: i Giovanissimi classe 2001 vincitori del campionato regionale. Ulissi, Sicchetti, Palusci, Maggiore, Colazzilli, Polimene Grella.

Queste le dichiarazioni del mister spoltorese Donato Ronci che ha risposto ad alcune nostre domande.

“Il nostro obiettivo sarà quello di cercare di valorizzare il più possibile i ragazzi che sono arrivati, frutto dell’accordo che abbiamo fatto con la Curi. Non sarà facile perchè sono molto govani. Devo ancora conoscere il valore della squadra. Nella passata stagione la squadra era collaudata, veniva dalla vittoria del campionato. Quest’anno c’è stato un importante rinnovamento. Rispetto allo scorso anno è rimasta una base importante, ma siamo orfani di pedine fondamentali che ci hanno lasciato. Al tempo stesso sono convinto che i nuovi arrivati siano in grado di dare delle risposte importanti. Bordoni e Di Sabatino sono due calciatori di spessore, così come il giovane portiere Giangiacomo e i nuovi spagnoli. Io conosco la qualità dei miei ragazzi e so che possono fare un bel campionato. Bisogna raggiungere il prima possibile uota 42-43 punti e poi vedremo cosa potrà accadere. Mi farebbe piacere vincere nuovamente la Coppa Discilplina, come avvenuto negli ultimi due anni. Mi auguro infine che i tifosi ci siano vicini così come accaduto sul finire dello scorso anno. Quest’anno abbiamo bisogno del loro sostegno. Per quanto riguarda la vittoria del campionato il Chieti secondo me è la formazione più accreditata, la più forte in assoluto. Subito dopo metterei la Torrese, se ne parla poco di questa squadra ma ha tirato su una bella rosa. A seguire Sambuceto, Nereto e non dimentichiamo il Paterno. Noi dobbiamo migliorare sotto l’aspetto mentale. Purtroppo la scorsa stagione  abbiamo lasciato per strada punti importanti”.

In foto il mister Donato Ronci e il suo vice Piero Zuccarini

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24