STRANGOLANO IL NIPOTE DI 2 ANNI E BUTTANO I RESTI NELLA NEVE


Una vera e propria storia dell’orrore accaduta in Russia, dove due nonni, lui 52 anni lei 48, hanno ucciso il nipotino di due anni e i resti carbonizzati li hanno gettati nella neve.

A fare la scoperta i genitori che tornati nell’abitazione dei nonni non hanno trovato il piccolo e quando sono usciti per cercarlo ne hanno scoperto i resti.

Denunciati alle autorità i due si sono difesi dicendo che non ne sopportavano il pianto.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24