STRISCIONE CONTRO SALVINI, LILLI MANDARA RICEVE MINACCE DI STUPRO


Di seguito riportiamo il post scritto da Lilli Mandara, giornalista molto conosciuta, alla quale alcuni sconsiderati hanno augurato di essere violentata:


Questa signora, con la faccia da massaia, e questo signore che le fa il verso. Questi signori, chiamiamoli così, scrivono che mi dovrebbero stuprare. A me o a Teresa Nannarone, fa lo stesso: ci dovrebbero stuprare perché io ho scritto di Teresa, del suo bel gesto, dello striscione con la frase di Ovidio appeso durante il comizio a Sulmona di Salvini. Questa tizia, con le foto di tramonti e di angioletti sul profilo, questo tizio, con le foto di gattini e di paesaggi innevati sono i miei, i vostri vicini di casa. Queste facce di gente apparentemente perbene che applaude sotto i palchi e che insulta e inneggia agli stupri. 
A questo siamo arrivati, questi sono gli elettori di Salvini, questo è il clima che ha prodotto il ministro della Paura. 
Bestie.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24