Studenti di Budapest a Celano per uno scambio culturale


L’associazione culturale “Il tenente dimenticato… una storia… tante storie” ha ospitato, a Celano, gli studenti del Liceo Gellert di Budapest e dell’Istituto Galilei di Avezzano, accompagnati dalle insegnanti Bianca D’Amore ed Emese Erhardt, promotrici dello scambio culturale. Lo riporta Il Centro.

Il presidente Abramo Frigioni ed i soci hanno organizzato per gli ospiti un ricco itinerario turistico.

A fare gli onori di casa sono stati gli assessori Eliana Morgante ed Ezio Ciciotti, che hanno poi guidato gli studenti alla visita presso il castello dove sono stati accolti dal direttore Anna Rita Glisenti. In seguito i giovani hanno fatto visita alla sorgente dei SS. Martiri e al convento e alla biblioteca di Santa Maria Valleverde dove ad attenderli c’era Padre Roberto.

Una delegazione di insegnanti e studenti è stata poi ricevuta da Padre Osvaldo Lemme che ha rivolto loro commoventi e significativi messaggi. La giornata si è conclusa con una simpatica e divertente conviviale, all’insegna dell’amicizia tra le due scuole.

Frigioni ha ringraziato i ragazzi, i loro accompagnatori Emese Erhardt e Andras Petho, Bianca D’amore e Sonia Cherubini, il preside Corrado Dell’Olio, lo scrittore Mario Cantoresi, i soci Doriana Baliva, Maria Grazia Moro, Enzo Gismondi, Vincenzo Vitagliani, i coniugi Antonietta e Tonino Di Bernardo, Enza Marianetti e tutti i componenti dell’associazione presenti durante la giornata.

Molto apprezzate le esibizioni del chitarrista Antonio Massaro, del fisarmonicista Nunzio Cleofe, del giovane cantante Ermanno Piccone e dell’insegnante-soprano Bianca D’Amore. Alla buona riuscita della manifestazione hanno collaborato anche i soci Guido Villa e Giorgio Fegatilli. Al termine della serata, i ragazzi hanno intonato gli inni ungherese e italiano.

 

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24