SULMONA. FP CGIL: “LE CONDIZIONI DI LAVORO NEL CARCERE DI SULMONA SONO DIFFICOLTOSE”


RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

La FP CGIL, come più volte segnalato, torna ad evidenziare le difficili condizioni di lavoro in cui ogni giorno si trova ad operare il personale di Polizia Penitenziaria della Casa di Reclusione di Sulmona, facendo particolare riferimento a come tali condizioni influiscano negativamente sulla salute del Personale stesso.

In data odierna si è verificato un ulteriore episodio di aggressione nei confronti di un lavoratore del Carcere da parte di un detenuto.

La FP CGIL, il Coordinatore Reg.le ed i delegati della Polizia Penitenziaria, esprimono la massima solidarietà nei confronti del collega e contestualmente ritengono non più procrastinabile la necessità di affrontare il problema della carenza di personale all’interno della struttura, tanto più che, come dichiarato dai vertici dell’amministrazione penitenziaria di Sulmona, imminente sarà l’ampliamento al quale deve essere necessariamente dato seguito un immediato adeguamento del personale.

Continuano ad aumentare i carichi di lavoro e, come se ciò non bastasse, continuano ad aumentare le aggressioni subite dal personale della Polizia Penitenziaria in carcere.

In un contesto del genere aumenta lo stress accumulato dai lavoratori  e le condizioni di sicurezza dei detenuti.

Per questi motivi la FP CGIL ribadisce la necessità dell’apertura di un tavolo di confronto per trovare soluzioni condivise che consentano di contrastare il fenomeno dello stress lavoro correlato e di ridurre al minimo i rischi di aggressione al personale, mettendo in sicurezza i lavoratori ed il lavoro che gli stessi svolgono.

 

Sulmona, 20.06.2018                                     P. La segreteria FP CGIL Prov. dell’Aquila

Anthony Pasqualone

 

Il Coordinatore Regionale FP CGIL Polizia Penitenziaria

Matteo Balassone

 

I Delegati FP CGIL Casa di Reclusione di Sulmona

Gino Ciampa e Giuseppe Mazzagatta

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24

Potrebbe interessarti:

Frana Casoli di Atri, Monticelli e Mazzocca rispondono alle accuse  

“Ancora una volta ci troviamo, nostro malgrado, a dover tornare su una vicenda dall’iter chiarissimo, …