Sulmona, rogo Monte Morrone. Casini: “Domata parte bassa dell’incendio”


L’incendio sul Monte Morrone ha distrutto 50 ettari di bosco e le conseguenze saranno dure ed incontrovertibili ma nel frattempo si può esultare per dei piccoli passi in avanti che si stanno facendo in queste ore. E’ stata domata la parte bassa dell’incendio, lo ha appena annunciato Annamaria Casini, sindaco di Sulmona, su Facebook:

“Grazie al lavoro incessante delle squadre dei VVFF, dei volontari di protezione civile, della polizia locale e delle altre forze dell’ordine, sono state domate le fiamme nella parte bassa dell’incendio e si sono messi in sicurezza i centri abitati delle Marane.
Sono operative dalle prime ore del mattino anche gli uomini del DOS e un canader. Ora occorre domare la parte alte e scongiurare eventuali riprese di focolai.
Voglio ringraziare di vero cuore i VVFF, gli splendidi ragazzi volontari della PC comunale, coordinati da Riccardo Rucci, la polizia locale e i numerosi volontari che hanno lavorato da ieri pomeriggio, tempestivamente intervenuti , e hanno garantito una grande operatività. Voglio ringraziare il mio vice sindaco Mariella Iommi che da ieri ininterrottamente ha presidiato e coordinato l’attivazione del COC insieme all’assessore Mario Sinibaldi e ai funzionari comunali presenti, ancora presenti sul territorio.
Voglio incoraggiarli a proseguire per consentire lo spegnimento anche dei numerosi focolai della parte alta dell’incendio, prima che le alte temperature e il vento possano vanificare il lavoro svolto così che questa brutta pagina per la nostra comunità si concluda rapidamente e si possa pensare in breve tempo a riparare i numerosi danni che la sconsiderata azione di uomini senza scrupoli hanno prodotto.
Dovremmo perseguire con tutte le nostre forze tali crimini affinché vengano consegnati alla giustizia i responsabili.”

 

Redazione ilfaro24.it

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24