T-RED ARRIVANO LE MULTE PER LA MANCATA SEGNALAZIONE DEL CONDUCENTE


L’ormai famoso T-red, continua a far parlare di se nonostante sia stato spento da tempo.

Questa volta i malcapitati, oltre ad aver pagato la multa si stanno vedendo recapitare altre contravvenzioni “più salate”, perché  non hanno segnalato il nome del conducente.

Un fatto che sta mandando su tutte le furie gli  automobilisti,  molti dei quali hanno ottemperato a pagare la prima sanzione come era giusto fare, ma per tanti motivi magari hanno dimenticato di portare il nominativo del conducente dell’auto.

Un caso quello di un ottantenne che per una sanzione ha provveduto regolarmente a pagare e riempire il modulo per l’identificazione del conducente, per un’altra multa però ha pagato la multa, ma tratto in inganno dalla mancata  presenza del modulo per la segnalazione del conducente  non lo ha portato in visione al comando della polizia locale di Avezzano e si è visto arrivare una sanzione di oltre euro”.

Certo gli organi preposti applicano la legge, ma in questi casi sembra che i cittadini si trovino difronte ad un vero e proprio abuso da parte delle Istituzioni.

Ma non sarebbe stato più semplice ed anche corretto invitare i cittadini trasgressori a segnalare il conducente solo in caso questo fosse diverso dal proprietario dell’auto?

Ci si rende conto che i salassi arrivati con le multe dell’ormai tristemente famoso T-red hanno già gravato sulle tasche di tanti cittadini che comunque hanno ottemperato a pagare come era giusto fare?

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24