TAGLIACOZZO. EMOZIONANTE CERIMONIA PER LA POSA DELLA PRIMA PIETRA DEL NUOVO CAMPUS SCOLASTICO


Grande Partecipazione Di Cittadini, Autorita’ E Alunni

A Tagliacozzo si pongono le basi per il futuro. Se è vero che ogni promessa è debito, l’impegno dell’Amministrazione comunale è stato rispettato: oggi, davanti a tutti i ragazzi delle scuole primarie e secondarie di Tagliacozzo è stata posta la rima pietra del nuovo Campus scolastico ed è stata effettuata la consegna dei lavori alla Ditta aggiudicataria dell’appalto. I lavori per il primo Lotto funzionale del nuovo edificio scolastico, avranno inizio lunedì prossimo e la riconsegna è prevista i primi giorni di novembre di questo anno. L’appalto prevede la realizzazione dell’edificio che ospiterà gli studenti della secondaria di 1° grado.

Grande entusiasmo e numerosa partecipazione da parte dei Cittadini e da parte dei bambini e dei ragazzi dei plessi scolastici di Tagliacozzo.

Ad aprire la cerimonia, l’intervento del Sindaco Vincenzo Giovagnorio che esordisce citando il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il quale nel suo discorso d’insediamento alle Camere riunite, disse: “sia garantito a tutti il diritto allo studio in ambienti sicuri”.

Numerose le Autorità intervenute. Presenti alla cerimonia il Vice Presidente della Giunta regionale l’On. Assessore Emanuele Imprudente, il Vice Presidente del Consiglio regionale On. Roberto Santangelo, i Consiglieri regionali Simone Angelosante, che ha portato il saluto dell’Assessore all’Edilizia scolastica Piero Fioretti, e Giorgio Fedele. Filo conduttore degli interventi dei Rappresentanti regionali è stato l’incentivo alla giovane e dinamica Amministrazione di Tagliacozzo ad andare avanti e a proseguire nell’ottima strada intrapresa, sottolineando come un’onesta e incessante azione a servizio dei cittadini porti a raggiungere in brevissimo tempo gli obiettivi prefissati, soprattutto quelli più importanti come una nuova scuola. Realizzare un progetto come questo del nuovo Campus Scolastico di Tagliacozzo è un vanto non solo per il territorio comunale ma per l’intera Regione e l’edilizia scolastica si conferma punto focale dell’interesse politico nazionale e regionale a tutela della sicurezza e di un nuovo e più moderno metodo pedagogico.

Discorsi significativi sono stati quelli dell’Ing. Roberta Marcelli, dirigente dell’area tecnica comunale, che ha sintetizzato l’evoluzione del progetto dall’indicazione politica alla realizzazione fattuale, e quello della Dirigente, Prof.ssa Patrizia Marziale, la quale ha sottolineato l’importante sinergia esistente tra l’Istituzione scolastica e l’Amministrazione comunale e come l’unione di intenti porti sempre al raggiungimento di importanti traguardi.

A concludere la parte istituzionale il Vescovo dei Marsi Mons. Pietro Santoro che – riprendendo quanto detto dal Sindaco – ha sottolineato come i Valori cristiani siano alla base della formazione scolastica e di come i principi che informano la società cristiana debbano essere da guida alle generazioni future che nella nuova scuola getteranno le basi per il loro avvenire.

Un ringraziamento particolare ai Ragazzi e al Corpo dei docenti che hanno preso parte attiva alla cerimonia leggendo i pensieri che avevano scritto sopra le pergamene e riportando su di esse tutte le loro firme. Nei documenti, sigillati all’interno della prima pietra, i ragazzi hanno voluto scrivere, tra le altre cose “…oggi siamo qui, tutti insieme, per porre la prima pietra che simbolicamente rappresenta il “nuovo inizio”. In questo luogo, un tempo testimone di entusiasmanti competizioni, si sta per giocare una “nuova partita” molto importante per tutta la Comunità. Si giocherà a realizzare, mattone dopo mattone, una scuola nuova, accogliente e sicura, multifunzione. Sarà luogo di condivisione, di esperienze formative, intense emozioni, interessi e saperi”.

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24