Preventivo acquisto auto

Tempo "settembrino" e perturbazioni atlantiche verso la penisola?


Salve e ben ritrovati al consueto aggiornamento meteo.

Nel corso delle prossime ore, un ennesimo vortice di bassa pressione con attinente e intensa perturbazione di origine atlantica, determinerà di nuovo la convergenza tra le masse d’aria più fresca in quota di matrice nord-atlantica e le miti e umide correnti di Scirocco, provocando lo sviluppo anche di sistemi temporaleschi aventi forte intensità, soprattutto sulle regioni settentrionali, ove arriverà entro la giornata di sabato (odierna), foriera di rovesci o temporali, dai settori nord-occidentali ai settori nord-orientali.

Tra la giornate di sabato e di domenica, la perturbazione atlantica avrà raggiunto le regioni centrali e del Centro-Sud, anche la nostra regione Abruzzo ne sarà pienamente interessata. Le nuvole stratiformi, nembostrati e cumulonembi, daranno vita ad annuvolamenti grigi e minacciosi sui settori occidentali, a partire dalla Marsica e in estensione al resto dell’entroterra abruzzese e alla costa adriatica.

Le nubi saranno associate a rovesci o temporali localmente anche moderati/forti dal pomeriggio-sera di sabato e soprattutto nella giornata di domenica, quando vi sarà un rinforzo del flusso più fresco occidentale/nord-occidentale, recante le umide masse d’aria verso il nostro stivale, tutti gli ingredienti che determinano un deciso inizio dell’Autunno meteorologico, piovoso ma anche variabile, ossia in grado di manifestarsi attraverso piogge e nuvole alternate a sprazzi di Sole, il cosiddetto “tempo settembrino”. Non saranno esenti temporali in grado di assumere forte intensità per via di uno dei principali fattori, correnti di Scirocco in grado di attecchire più umidità da una superficie marina più calda della norma che, essendo il mare a raffreddarsi più lentamente rispetto alla terra ferma, avviene decisamente nel periodo autunnale/inizio Inverno, e quindi di fornire non solo tanta energia termica ai moti ascensionali delle nubi ma anche un quantitativo maggiore di umidità. Nel corso della giornata di domenica, ripeto, questi rovesci di pioggia e temporali si trasferiranno repentinamente dai settori tirrenici del Centro fino al resto dell’entroterra abruzzese e molisano, garantendo un peggioramento incisivo. All’inizio della settimana che viene, ci sarà un lieve miglioramento caratterizzato da ampie schiarite e da una breve pausa quasi soleggiata; purtroppo, già dalla metà della settimana, le instabili correnti nord-atlantiche favoriranno un nuovo guasto delle condizioni meteorologiche. Ne torneremo a parlare.

Vi ringrazio per la cortese attenzione.

Riccardo Cicchetti

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24

Redazione - Il Faro 24
Nuova collezione Spartoo