TERAMO. CONTROLLI, DENUNCE, RITIRI DI PATENTI, SCATTA IL SERVIZIO PER LA SICUREZZA SULLA COSTA


Fine settimana all’insegna della sicurezza sulla costa e in città. La Questura per garantire un fine settimana sicuro ai numerosi villeggianti presenti sulla costa ha rafforzato i servizi di controllo del territorio nei comuni costieri di Alba Adriatica, Tortoreto e Martinsicuro, anche con l’impiego delle pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Pescara. E nella Città di  Teramo.

Sono state controllate 321 persone e 178 veicoli, contestando 36 infrazioni  al codice della strada per violazione alle norme di comportamento (velocità non commisurata, mancato uso delle cinture di sicurezza, uso del cellulare alla guida, marcia in zona pedonale, contromano in curva, sorpasso vietato ed attraversamento del semaforo con luce rossa) sono stati accertati anche 10 dieci casi di veicoli circolanti con la revisione scaduta e due casi di circolazione senza la prescritta assicurazione obbligatoria. Sono stati effettuati inoltre specifici servizi di contrasto alla guida in stato di ebrezza alcolica  nei pressi dei locali della “movida” accertando due violazioni per guida in stato di ebrezza i cui responsabili sono stati denunciati all’A.G. poiché trovati positivi con un tasso rispettivamente di 1,49 g/l e 1,65 g/l., con contestuale ritiro della patente di guida.

Un cittadino italiano è stato inoltre denunciato per violazione dell’art.4 l.110/75 poiché travato alla guida della propria autovettura con uno sfollagente in legno, portato fuori dalle mura domestiche senza giustificato motivo.

In Città sono stati inoltre rinforzati i controlli, mediante l’impiego di pattuglie in moto, del parco fluviale, particolarmente frequentato dai residenti, specie nei giorni di calura, e delle atre aree pedonali.                   

Commenti Facebook

About Redazione - Il Faro 24